OLTRE IL CAMMINO... > Poesie

MUSCOLI E FERITE, di Veronica Lązzari

(1/1)

Francesco Urso:
MUSCOLI E FERITE
(di Veronica Lązzari)




Santiago
io non ti aspettavo:
sei venuto tu da me e mi hai camminato.

Sei stato polvere e luce
fiume e sponda
storia infinita e geografia profonda.

Un bosco di pensieri
un lago di parole
sveglie nella notte
e panni stesi al sole.

Un oceano inquieto
che riempie gli occhi e toglie il fiato
sei stato un campo di stelle
che porto scolpite
nel cuore e sulla pelle
tra muscoli e ferite.

Navigazione

[0] Indice dei post

Vai alla versione completa