presentazione
MoraleMILUZZA
In un romanzo scritto dall'avolese Corrado Morale la storia di Avola alla fine del Seicento e prima del terremoto del 1693. Un intreccio ben costruito di vicende e di personaggi, con riferimento a tradizioni, leggi e usanze del tempo di cui l'autore a lungo si è documentato.
Corrado Morale tra l'altro ama precisare che "......Nomi, personaggi e avvenimenti sono comunque frutto dell’immaginazione e sono usati in maniera fittizia. Qualunque somiglianza con fatti, luoghi o persone reali, viventi o defunte, è del tutto casuale. Tuttavia, ho voluto utilizzare e mantenere l’originale nome di Avola, mia città natale, e tanti cognomi originali dell’epoca, così come gli originali nomi dei quartieri, delle contrade, delle vie e delle chiese, al fine di stimolare nel lettore la curiosità per una più attenta ricerca delle proprie radici culturali e storiche, e non solo di Avola.
Una precisazione è d’obbligo: questo libro è un romanzo e come tale va letto. Le vicissitudini e le azioni dei personaggi, quali il capitano di Giustizia, il governatore, il mastrosecreto, così come pure gli altri funzionari, pur essendo figure storicamente presenti in quegli anni, citati nel romanzo e riferite alla storia di Avola di quel periodo, sono quasi tutte, o in parte, inventate. Tuttavia molte delle loro azioni sono state usate nel romanzo in quanto rappresentative delle condizioni sociali nella Sicilia feudale di quegli anni. Si è cercato quindi di trasmettere al lettore, lo spirito, gli usi e i costumi dell’epoca, intrecciandoli volutamente con riferimenti storici attinenti.
L’autore lascia quindi alla curiosità del lettore ricercare, tra la fantasia e gl’intrecci del romanzo, le tante verità storiche.
Perché l’uso del dialetto? (per lo più avolese).
Premesso che quello usato non poteva essere quello dell’epoca, ho trovato più utile l’uso del dialetto attuale al fine di caratterizzare al meglio i vari personaggi del romanzo.
NB: alcuni vocaboli dialettali sono stati scritti in corsivo in quanto non più di uso comune, quindi, nelle pagine finali, troverete la relativa spiegazione".
Corrado Morale
per saperne di più

recensione

in corso di stampa

COSTITUITO IN FACEBOOK IL GRUPPO
logo
Poeti e scrittori del Val di Noto a confronto
quinta edizioneNOTO venerdì 28 AGOSTO 2015
ADERISCI E ISCRIVITI NEL GRUPPO
Il gruppo intende mettere assieme tutti quelli residenti nell'angolo sud-est siciliano oppure originari di queste contrade
per parlare e vivere di poesia in prospettiva dell'appuntamento del venerdì di fine agosto a Noto.
Quella manifestazione è sempre a totale cura e carico di ogni onere di Francesco Urso della Libreria Editrice Urso e – categoricamente – senza finanziamenti pubblici

Per saperne di più

incontri

incontro in pizzeria

logo
foto
logoRosellini

CONVEGNO NAZIONALE DI PELLEGRINI DEI VARI CAMMINI
E DI POETI E SCRITTORI AMICI DELLA LIBRERIA EDITRICE URSO
E VICINI AL "FORUM DEL PELLEGRINI"
COL PATROCINIO DEL COMUNE DI VICOPISANO (Pisa)
foto
SENZA QUOTA DI ADESIONE O ISCRIZIONE 
Tutto gratuito ad eccezione di quel che mangerai a cena e a un pranzo

sabato 6 dicembre a partire dalle 15,00 
domenica 7 dicembre 9,00-13,00 16,00-18,00

La poesia del cammino
e il cammino della poesia

Aderire con un messaggio a Francesco Urso e-mail info@libreriaeditriceurso.com
Prenotare quando possibile, e non più tardi di giovedì 4 dicembre.

mailing listLEGGI le precedenti news

mailing list iscriviti alla Mailing List

Urso-Avola

 

SEGNALA il nostro sito

il nostro sito



Torna su...