Login

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Seleziona la lingua:

Rubriche



* Grafica

*

Autore Topic: Un sasso sul Cammino...  (Letto 18668 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline filippo

  • Pellegrino
  • **
  • Post: 18
  • Ringraziamenti: +0/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Un sasso sul Cammino...
« Risposta #15 il: 19 Ottobre 2010, 23:27 »
Buona sera a tutti.

Più rileggo i post e più quello di Ruggero è quello che sento più vicino al mio modo si vedere.

A me pare che chiamare le cose col proprio nome non significa attribuirle un valore inferiore o superiore: il caminante non è da meno del pellegrino, è caminante e non pellegrino e basta.

Che poi il caminante si voglia attribuire la caratteristica del pellegrino senza esserlo è affar suo, ma và a snaturare la originaria caratteristica del Cammino di Santiago.Che diventa allora un raccoglitore di................tutto.
 Un "tutto" idealizzato, dove una serata, con la persona che nella vita di tutti i giorni non ti verrebbe mai in mente di frequentare, diventa un momento di condivisione talmente intenso da chiederti come mai fino ad adesso non eri riuscito a vedere le persone con gli "occhi del camino", con quella particolare predisposizione d'animo.E le altre persone fanno lo stesso (altrimenti non si "entra nello spirito del camino") creando così una specie di mondo parallelo.

Forse solo stando in silenzio sia quando si fà che quando si torna, il Camino diventa un vero cammino.

Notte

Offline Francesco Urso

  • Amministratore
  • *
  • Post: 673
  • Ringraziamenti: +8/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • www.libreriaeditriceurso.com
Re:Un sasso sul Cammino...
« Risposta #16 il: 03 Novembre 2010, 11:50 »
Ecco un'altra volta in alta quota l'articolo "Un sasso sul cammino" (Basta che chiunque vada alla ricerca di quello che gli interessa citare, dal nel nostro Forum. In questo spazio, se qualcosa andrà persa, potrà accadere soltanto per l'adeguamento informatico che ogni tanto siamo costretti a fare... Ringraziamo sempre per questo il pellegrino (!) Sebastiano.
Come dice davideadesso, mettete anche qui tutte le foto... Evitateci di andare altrove... Anche se l'altrove è sempre interessante per quello che non siamo e per quello che non abbiamo...
29-settembre-2010 
Premessa

Con quello che più sotto andrò ad esporre vorrei smuovere le acque...pellegrine per sviluppare un confronto-dibattito affinché si dia “a Cesare quello ch’è di Cesare e a Dio quel ch’è di Dio”.

Cioè fare in modo che si possa sviluppare un pensiero critico sul modo di concepire il “Camino de Santiago” perchè si abbia chiaro, quando si pensa di percorrerlo, se si va a fare un pellegrinaggio o un trekking. In maniera da comprendere che sono per loro natura due cose diverse e che andrebbero denominate, addirittura, in modo diverso.

Mi auguro di vedere i cerchi di questo sasso, allargarsi in un proficuo scambio d’idee.

Ola peregrini de Santiago!

Era tanto che pensavo di lanciare un sasso nello stagno dei camminatori. Soprattutto verso quei pellegrini (?) che sembrano molto affezionati al Cammino. Cercando di capire le motivazioni per cui viene, da molti appunto, intrapreso ripetutamente e se in questo loro riandare continuo si possano definire ancora pellegrini?. 

Come avrete constatato anche voi, che l’avete percorso, una volta terminato, il Cammino lascia in tutti coloro che l’affrontano, una euforia mista a meraviglia e stupore.
 
A molti, poi, quell' atmosfera mitica si trasforma in una specie di "età dell'oro" tanto da non volersene distaccare quasi più. Infatti cominciano a ripercorrerlo, magari cambiando di volta in volta itinerario. Diventando così, inconsapevolmente, quelli che io definirei come:
“ gli abbonati del Camino de Santiago “.

Probabilmente debbono mettersi così costantemente in cammino perchè hanno molte colpe da farsi perdonare...o molte grazie da chiedere...o molti voti da sciogliere...!?! Forse.
 
Questi, in tempi in cui lo si intraprendeva come una cosa molto seria, erano gli scopi e davano un senso a chi si dichiarava pellegrino. Ancor oggi questi sono la molla delle moltitudini che si recano a Lourdes, a Fatima, a Loreto e in tanti altri Santuari.

E qui che lancio questo sasso come provocazione per capire a cosa serva e a che pro sia finalizzato, oggi,  tutto questo ritornarci ripetutamente. 

Ripercorrerlo più e più volte per quale motivo? Per poter aggiungere, di volta in volta, una nuova tacca sul bordone? Per fregiarsi del titolo onorifico di...Peregrino Maximo? Per laurearsi in Camminologia jacobea comparata? Per acquisire punti e ricevere in premio... un posticino in Paradiso? Per conoscere qual’è, di tutti, il Cammino con più fascino?

Lo scopo del Cammino, mi sembra, non sia quello di dare medaglie, titoli o altro...perchè non è una gara a premi! Questa dovrebbe essere la prima cosa chiara in chi parte e riparte.

Il Cammino è l’epilogo di un percorso interiore personale che culmina nel desiderare di recarsi in un Luogo Santo alla ricerca di risposte alle proprie necessità temporali o spirituali. Affrontandolo in maniera responsabile, per quello che rappresenta, perchè si tratta di andare, per e con Fede. E null’altro.

Considerando che fare un pellegrinaggio per Fede, in una società tiepidamente cristiana, le motivazioni sopradescritte non credo siano più alla sua base, nella gran parte dei casi; alla luce di questo, allora, mi chiedo: chi si mette continuamente in cammino , con che criterio e con che scopo riparte ogni volta?

Per rendersi conto di ciò basta ascoltare o leggere la gran parte dei ricordi dove appare  ben evidente che la priorità la detiene il cammino per il cammino fine a sé stesso.

Infatti difficilmente, di questi pellegrini, si trova un pensiero, una riflessione sulle emozioni più intime e profonde che l’andare all’incontro con Santiago, per il quale si sono messi ogni volta on the road, abbia loro trasmesso!

Più che pellegrinaggio da questi... abbonati il Cammino, mi sembra, venga ridotto da alcuni a vacanze low cost e alternative, da altri a performance fisiche per uomini duri, per i mountain bikers ad un bel percorso fuoristrada e a via esoterica per le anime inquiete. Infine, perchè no, sottosotto anche in love paths, visto la facilità di contatti... per trovare l’anima gemella.

Insomma un bel contenitore, in linea con i tempi attuali, ma che per loro ha perso la sua forma semplice originaria.

La cartina di tornasole, mi sembra di poterla cogliere, in special modo, proprio in quegli stupori ed entusiasmi che questi trek-pellegrini riportano a casa, ogni volta sconvolti per...” avere conosciuto e aver condiviso tutto con gente mai vista prima e avere scoperto che ci siamo sentiti tutti così bene come...come...fratelli “

Ma così bene che è stato necessario fare un “ monton de Caminos ” per scoprirlo?

Allora bisognerebbe che si ponessero questa domanda: Ma che tipi di persone  siamo stati fino ad ora nel nostro ambiente quotidiano?

Se non siamo mai stati capaci, prima, di salutare chi incontravamo!
Se non siamo mai stati capaci, prima, di fermarci a parlare con chi incontravamo!
Se non siamo mai stati capaci, prima, di porci in ascolto di chi incontravamo!
Se non siamo mai stati capaci, prima, di donare un sorriso a chi incontravamo!
Se non siamo mai stati capaci, prima, di essere attenti alle necessità di chi incontravamo!
Se non siamo mai stati capaci, prima, di fare comunità negli ambienti che frequentavamo!
Se non siamo mai stati capaci, prima, di vivere sobriamente senza troppo superfluo!
Se non siamo mai stati capaci, prima, di alzare lo sguardo verso il cielo e godere di una giornata di sole o di pioggia!

Vivere in questo spirito, nell’ ambiente di tutti i giorni, forse é un po’ troppo difficile?
O forse, perchè non si pongono mai  in questa prospettiva di vita?
 
Perchè invece sul Cammino tutto questo lo si accetta vivendolo e rivivendolo ogni volta?

Forse perchè il Cammino ha la capacità, attraverso questi segni, di far aprire gli occhi sulla bellezza di valori autentici che sanno rendere la vita gioiosamente più semplice e umana.  Spogliandola, soprattutto, da quell’edonismo imperversante che la soffoca.   

Certo è che se fossero partiti già vivendo la propria vita con un po’ di fede, carità, giustizia e attenzione verso chi era loro prossimo, il Cammino non li avrebbe sconvolti così tanto con queste rivelazioni e, ritornando a casa, essi, avrebbero portato non lo stupore ma una gioia con cui rafforzare quei valori vissuti già nella propria normale quotidianità. Sul Cammino, semmai, avrebbero avuto un’ ulteriore occasione per viverli ancor più intensamente. Così arrivati a Santiago e, finalmente, deponendo sulla Sua tomba le cause che li avevano spinti a venire da Lui, essi avrebbero adempiuto e concluso lo scopo del loro pellegrinaggio.

Rifarlo ancora e ancora è invece la dimostrazione di essere stati sensibili e stupiti solo esteriormente al messaggio del Cammino ma, non volendolo trasformare in un modello di vita, vogliono ritornarci solamente per riassaporare quelle forti sensazioni ma senza mai farle proprie.

La conclusione, in questa prospettiva, è nella domanda: come pellegrini o come trekkers !?
La prima ipotesi la escluderei, dopo tutte le considerazioni fatte, mentre nella seconda, più confacente a tutto quanto fin qui detto, sarebbe logico che fosse loro esplicito che non andranno a percorrere - el Camino de Santiago - ma “el Sendero de Compostela”.

Con questo lungi da me la presunzione che solo i “puri” possano percorrerlo e averne l’esclusiva. Certo il Cammino può senz’altro aiutare i tanti “curiosi” a scoprirne in modo diretto quei semplici valori intrinsechi che li potranno aiutare a riflettere sul senso della vita in conseguenza proprio di questa esperienza così coinvolgente.

Lanciando questo sasso spero di non venire additato come il solito savonarola o, più attuale, come un talebano fondamentalista del Cammino. Io credo che, invece, questo sia un atto dovuto ad un percorso che, per moda e bussines, sta snaturandosi e allontanandosi sempre più dallo scopo originale che è spirituale e null’altro.

Tutta questa diatriba, invece, non può essere proposta per un altro cammino che è la “Via Francigena” in quanto non nasce per motivi spirituali. Quindi mettersi sulle orme di Sigerico è, in questo caso, un bel trekking e come tale va affrontato.

Concludo sperando si possa aprire, come già detto, un dibattito che aiuti ad approfondire, con i vari punti di vista, di chi vorrà intervenire, su questo argomento che ritengo sia da non sottovalutare per una maggior chiarezza.

Ultreya! Ruggero
Buon cammino
Francesco Urso - www.libreriaeditriceurso.com

Offline merlino

  • Pellegrino
  • **
  • Post: 3
  • Ringraziamenti: +0/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Un sasso sul Cammino...
« Risposta #17 il: 31 Dicembre 2010, 18:41 »
caro ruggero ognuno ha il suo modo di cercare la pace interiore, in un mondo stressato, in un mondo violento che fa di tutto per dominarci e non poter mai esprimere il meglio di noi...che sia un trekking o un pellegrinaggio spirituale...ma che ne sappiamo noi  cosa spinge una persona ad affrontare una esperienza così...io ci sono stato due volte, una con mia moglie e una con Nicola mio amico...partirei domattina potessi farlo...mio nipote di 16 anni mi sta' chiedendo di andare la' con lui...gli ho detto "vuoi riportarmi a casa mia..." poi ognuno e' giusto che faccia le sue belle considerazioni...ma chi e' spinto ad andare la' piu volte e' perche' sente come una chiamata...sente che la' sta' bene ed e' giusto che vada...posso andare la' per fare del puro trekking poi come torno, con che spirito torno lo so' solo io...e lo squallido titolo di abbonato del cammino con i vari premi o titoli onorifici di cui fregiarsi, non e' piacevole sentirlo da uno che lo ha percorso come te, spero con la mente...il cuore...e lo spirito dei pellegrini passati nel tempo...ognuno cerca Dio come si sente di farlo, l'importante e' intraprendere un cammino e cercarlo...puo' essere qua' sulle nostre colline come andare 10...100...1000 volte a Santiago, Assisi o Gerusalemme..." e non sara' certamente perche' ho fatto cammini che avro' la mia poltroncina fatta di nuvole in Paradiso... "va' dove ti porta il cuore..."    buon anno da merlino paroikos parepidemus
 

Offline Oriano

  • Moderatore
  • *
  • Post: 192
  • Ringraziamenti: +1/-0
  • Sesso: Maschio
  • Santiago Forum
    • Mostra profilo
    • Cammino di Santiago
Re:Un sasso sul Cammino...
« Risposta #18 il: 16 Marzo 2011, 17:15 »
allego con il copia/incolla, la "conclusione finale" di Ruggero, promotore di questa discussione e che mi ha spedito via mail.

Caro Oriano,
nell'allegato che t'invio c'è la mia risposta globale e conclusiva al dibattito che è stato aperto con il mio "sasso".
Ormai credo che il dibattito sia terminato e mi sembra giusto concludere, se credi, con questo scritto.
Che dire, è stato un tentativo di creare una discussione su un aspetto del Cammino ma purtroppo vedo che invece di sviluppare la tesi con contributi dialettici, c'è stato chi ha portato solo confusione astiosa senza avere la capacità logica di esporre le proprie idee in maniera lineare e corretta.  Poteva essere un modo per far circolare, sviluppare e ampliare le proprie idee su un aspetto, secondo me non di secondaria importanza.
Mi sembra, però, che sia mancata in alcuni la capacità e la voglia di partecipare a ciò con serenità di giudizio e mente aperta.

Ultreya! E saluti pellegrini

Ruggero

P.S. questo è uno sfogo non per delusione, di questo ero preparato, ma nel vedere...lasciamelo dire ...quanta coda di paglia esiste!! Questo e quello che più mette a disagio perché è un atteggiamento che porta all'anticamera dell'intolleranza. Forse sarà questo il nuovo spirito del pellegrino che va per Santiago nel XXI secolo. (sic!)  Non l’avevo ancora percepito! Ora si.

Ola! Pellegrini,   21-01-2011
                                                                           
I Vostri interventi, certi alquanto vivaci, in risposta al “sasso” da me lanciato hanno creato molto movimento nello stagno, provocando a volte acque burrascose, a volte acque agitate e altre volte acque leggermente increspate. Ognuno, in risposta,  ha rilanciato il “suo” sasso con la forza che più ha ritenuto opportuno.

Alcuni sono entrati, detto con metafora calcistica, a gamba tesa quasi per impedire, in modo piuttosto pesante, all’avversario quasi di portare a termine la sua azione invece di contrastarlo, come le regole di un buon fair play agonistico avrebbero imposto.

Dico tutto questo per far capire un motto che, più o meno, suona così: “Esprimere sempre il proprio pensiero solo quando si ha ben chiaro e compreso il problema su cui si vuole intervenire”.
 
Quanto sopra è detto a proposito di quanti hanno dimostrato una irritazione e insofferenza senza recepire che lo scopo del mio “sasso” era di provocare una discussione “civile” sul significato di essere pellegrini e cosa ancora voglia dire , secondo me, fare un pellegrinaggio.

Questo se le parole hanno ancora un significato e se si può ancora liberamente esprimere un proprio punto di vista!

Quella che ho esposto attraverso quel “sasso” è null’altro che la mia tesi. A volte le tesi perchè suscitino una reazione alla discussione vengono esposte anche un po’ ruvidamente ma ad un’attenta lettura rivelano sempre e chiaramente il concetto di fondo. Tutto sta nel saperlo recepire.

In sostanza e a chiusura, ognuno questo “Camino”, lo faccia come vuole e quante volte vuole, ci mancherebbe altro. Per carità, nessuna preclusione e nessun pulpito dal quale giudicare come percorrerlo: laicamente o religiosamente e nei modi che più aggrada, del resto oggi basta solo avere fantasia per inventarseli. 

L’importante, però, dovrebbe essere, come condizione “sine qua non” la chiarezza verso loro stessi nel sapere quali sono le vere motivazioni che li spingono a fare questo “Camino” e poi a rifarlo più e più volte ( la mia tesi era rivolta proprio a questi ultimi).
A questo punto, allora, perché non definirsi “un trekker che va a fare un trekking” se lo scopo non è, a mio parere, in sintonia con lo spirito originale per cui il “Camino” stesso è nato?

Non Vi sembra che se due persone avessero in mano ciascuno un bicchiere, ma uno pieno di vino e uno pieno d'acqua, entrambi farebbero la stessa azione di bere, (cioè il Cammino), e alla fine ognuno di loro si sentirebbe certamente dissetato ma, evidentemente, non nello stesso modo?

Ecco cosa intendevo dire con il mio " Dare a Cesare quel ch'è di Cesare e a Dio quel ch'è di Dio".

Anche se il quesito sarà sembrato, ai più, una questione di lana caprina e perciò senza importanza, porselo, essendo esseri pensanti, sarebbe la dimostrazione di avere una vivacità logica che cerca di darsi delle risposte al perché delle cose. Dopotutto il nostro cervello è lì apposta per essere adoperato o no?

In fondo se Colombo non si fosse posto il quesito di conoscere cosa c’era al di là di Finisterre ( per restare in tema nostrum ) oggi saremmo ancora lì a bruciare calzini convinti, anche noi, di trovarci là dove finisce, appunto, la terra. In fondo, secondo la mentalità di allora, anche Colombo avrà irritato qualcuno con quel suo volere capire. In quel punto, a detta senz’altro dei più, finiva la terra: punto e basta! Dunque se così era, secondo essi, non valeva certo la pena di perdere tempo a pensare per capire se c’era dell’altro oltre!!! 

Per concludere, credo che lo scambio d'idee e d’opinioni, quando c'è vera voglia di confrontarsi, sia sempre utile per allargare il nostro orizzonte mentale permettendoci così di percorrere meglio, il  cammino che porta ad approfondire le idee e, con queste, la comprensione verso la vita e il mondo in cui siamo immersi.

P.S.   Sulla questione delle motivazioni credo e penso, che nessuno uscendo la mattina non sappia dove deve andare e per quale motivo! Così credo che avvenga anche per chi parte o è stato a Santiago. Anzi, a maggior ragione, proprio a loro questo non può succedere perché non mi sembra
possano pensare di essere andati o di voler fare questo impegnativo percorso come si farebbe una gitarella fuoriporta! Quindi riflettendoci, costoro, potranno vedere e trovare senz’altro la risposta giusta da dare al loro “Camino”…sempre che la vogliano conoscere.

Nella speranza di essere stato abbastanza esaustivo, saluto e ringrazio cordialmente tutti coloro i quali hanno, bene o male, smosso con la loro partecipazione le calme acque pellegrine e non me ne vogliano per le idee che ho esposto restando in attesa che qualcun‘altro lanci il suo “sasso”.

Auguro a tutti un Buen Camino! Animo y Ultreya! Hasta luego!!
Ruggero
Buen camino ... siempre
Oriano

Offline davideadesso

  • Pellegrino Redattore
  • *
  • Post: 408
  • Ringraziamenti: +7/-0
  • Sesso: Maschio
  • Andando
    • Mostra profilo
Re:Un sasso sul Cammino...
« Risposta #19 il: 17 Marzo 2011, 00:13 »
 Ruggero scrive:"P.S. questo è uno sfogo non per delusione, di questo ero preparato"

...
Perchè deluso, non capisco. D'altra parte hai lanciato un "sasso" e ora una "conclusione"... e nel mezzo?
Hai scelto di lasciare libera interpretazione per soddisfare un tuo desiderio e ognuno ha portato parte di se e credo meriti rispetto.
Quindi spero tu non sia "deluso" da chi ha risposto o dalle risposte stesse.

Buon cammino

davide    ;)

Offline antoniodonatelli

  • Pellegrino Redattore
  • *
  • Post: 265
  • Ringraziamenti: +9/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Un sasso sul Cammino...
« Risposta #20 il: 17 Marzo 2011, 18:53 »
Non vedo la necessità di capire il perchè una persona decide di fare un cammino.
Ancora meno conoscere le sensazioni e la ricerca del ripetersi di queste. L'individualità che è proprio di ognuno è la grande linea che ci unisce. Siamo tutti esseri umani e qualche punto di incontro con l'altro c'è sempre. Sarà un contatto o un attrito, ma pur sempre un confronto. Ogni pellegrino porta con sè la sua storia e le sue aspettative. La libertà dei sui passi .... non può entrare nelle mie orme.
Buon camino a tutti, antonio

Offline 20angelo

  • Pellegrino Redattore
  • *
  • Post: 112
  • Ringraziamenti: +1/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Un sasso sul Cammino...
« Risposta #21 il: 22 Marzo 2011, 15:13 »
Hi!
Considero i"cammini a Santiago" un monumento,  una cattedrale, in cui si entra liberamente,chi per pregare il buon Dio, chi per stare in raccoglimento ,chi per pensare, etc .. e chi per ammirare le opere d'arte e ammirarne la  bellezza architettonica. .... e  c'è pure quello che visita quella cattedrale più di una volta. Questo preambolo per dire che sono perfettamente d'accordo sulla differenza fra quelli che sono sul sentiero a Santiago per fede (personalmente penso sia la minoranza) e quelli che caminano per altri motivi(per me la maggioranza). C'è un aspetto molto positivo in questa moda di andare a Santiago:il cammino è vivo,ben organizzato,ben oliato, ben segnalato, e tutto fa pensare che resti frequentato per molti anni. Se lo frequentassero solo i " pellegrini",nel giro di poco tempo ritornerebbe nell'oblio....Da parte mia(da esursionista)   un grandissimo ringraziamento a don Elias Valinas, prete del Cebreiro che  negli anni 70 ha recuperato il tracciato di un cammino completamente cancellato e dimenticato e lo ha  segnalato con le mitiche frecce gialle, dando l'avvio alla riscoperta di questa importante arteria religiosa e culturale che percorre l'Europa.
In conclusione sta al singolo,dopo un onesto esame delle proprie motivazioni, ritenersi pellegrino o escursionista,ma resta importante che faccia il cammino di Santiago, tenendo in vita per quelli che verranno questa bellissima cattedrale.
Ultreya
Angelo

Offline davideadesso

  • Pellegrino Redattore
  • *
  • Post: 408
  • Ringraziamenti: +7/-0
  • Sesso: Maschio
  • Andando
    • Mostra profilo
Re:Un sasso sul Cammino...
« Risposta #22 il: 22 Marzo 2011, 16:18 »
Condivido il ringraziamento e mi piace molto questo tuo post.
Io sono solo meno pessimista riguardo al fatto che i pellegrini  vengono mossi da motivi spirituali siano pochi.
Magari inizialmente non si è proprio consapevoli di ciò che si va a cercare ma "andando" se è il momento giusto, si possono aprire molte porte. Il cammino conserva e distribuisce i passi e l'energia di un numero così grande di esseri umani che saremmo presuntuosi a voler definire le sue possibilità o meno.
E poi noi che daremmo giudizi quanto siamo consapevoli?

bel messaggio20angelo e anche il nikname mi piace molto.

un abbraccio

Offline robertoetna

  • Moderatore
  • *
  • Post: 100
  • Ringraziamenti: +2/-0
    • Mostra profilo
Re:Un sasso sul Cammino...
« Risposta #23 il: 27 Marzo 2011, 12:26 »
Leggo solo oggi di questo post e devo dire con rammarico!
Perchè più che un sasso nello stagno ha innescato un positivo tsunami nel mondo che ruota attorno e nel camino in tutti i suoi aspetti.
Il camino.... una scatola con tante scatole dentro; religioso, storico, esoterico, ricerca spirituale a 360 gradi, naturalistico e anche sportivo se vogliamo..........; credo che ogni  scatola sia quella buona .
Del camino al di là della latitudine, colore della pelle e lingia parlata accomuna per la l'alchimia interiore che riesce ad innescare.......... parti con le tue certezze e camminando passo dopo passo li smonti per poi per Miracolo magistralmente dopo riprendo il camino della Vita, di tutti i giorni , del confronto, dei sani ricordi, la "fuerza" che doni e ricevi dai fratelli pellegrini e ogni persona che incontri per strada al dì dei propri credi religiosi.
Ho vissuto monenti belli con cattolici italiani, gruppi religiosi francesi di grenoble, dei protestanti e .......... in molte tappe dialogare con buddisti e gnostici .
Ricerca e scoperta dei " segni" che il camino consciamente e inconsciamente elargisce come questo mio contributo che in ognuno di Voi come un seme fiorirà in momenti e vigore diverso.
Pace di cuore a Voi tutti amici pellegrini oggi più che mai chiamati al ruolo di megafoni di positività e valori morali.
Sincero Affetto

Offline davideadesso

  • Pellegrino Redattore
  • *
  • Post: 408
  • Ringraziamenti: +7/-0
  • Sesso: Maschio
  • Andando
    • Mostra profilo
Re:Un sasso sul Cammino...
« Risposta #24 il: 27 Marzo 2011, 13:06 »
"megafoni di positività "
Bellissimo!!!

Buenas

Offline robertoetna

  • Moderatore
  • *
  • Post: 100
  • Ringraziamenti: +2/-0
    • Mostra profilo
Re:Un sasso sul Cammino...
« Risposta #25 il: 27 Marzo 2011, 13:44 »
Grazie davideadesso , troppo buono!! anche questo è un seme di cui menzionavo.................

Offline antoniodonatelli

  • Pellegrino Redattore
  • *
  • Post: 265
  • Ringraziamenti: +9/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Un sasso sul Cammino...
« Risposta #26 il: 27 Marzo 2011, 17:46 »
Grazie Roberto,
il cammino è proprio un seme ... che col tempo porta il suo frutto.
Buon cammino sempre, antonio

Offline davideadesso

  • Pellegrino Redattore
  • *
  • Post: 408
  • Ringraziamenti: +7/-0
  • Sesso: Maschio
  • Andando
    • Mostra profilo
Re:Un sasso sul Cammino...
« Risposta #27 il: 27 Marzo 2011, 17:59 »
eccone qualcuno...
I sassi possono essere duri, ruvidi, sporchi o puliti, utili o d'intralcio.
Tutto, ma proprio tutto dipende da come ti poni TU e cosa scegli di vedere o come scegli di utilizzarli.
La Tua felicità dipende dalla qualità dei tuoi pensieri.

abbracci

Offline immacolata

  • Pellegrino
  • **
  • Post: 58
  • Ringraziamenti: +2/-2
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Ponti di luce
Re:Un sasso sul Cammino...
« Risposta #28 il: 29 Marzo 2011, 14:04 »
che bei post, che bei pensieri  :)
grazie a tutti voi...
per me il cammino è un "accelleratore" di cambiamento sociale: insegna a tutti, ad ognuno partendo dal suo livello ad essere un po' più aperti, più consapevoli, più connessi... e la cosa secondo me straordinaria è che insegna anche a chi il cammino non lo fa ma semplicemnte vive sui luoghi attraverati da esso.. e ognuno di noi, consapevole o no, porta a casa qualcosa, perchè il cammino non insegna alla nostra testa, ma profondamente al cuore e al corpo...per cui alcuni sono forutnati e riescono a divenire consapevoli di quanto appreso, altri meno fortunati non lo sono del tutto, ma comunque cambiano e fanno di questo mondo un posto un pò migliore :-)
buon cammino e un abbraccio grande a tutti

Offline Ruggero

  • Pellegrino
  • **
  • Post: 3
  • Ringraziamenti: +1/-1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Un sasso sul Cammino...
« Risposta #29 il: 29 Marzo 2011, 14:40 »
Ci sono sassi e sassi
che da una vita sono legati
ad una terra
senza muoversi mai.

Ci sono invece sassi
che un'onda frangendo
arrotola, tormenta
e... srotola.

 

Risultato dell'esperienza dei pellegrini e fonti sul cammino

Aperto da Sebastiano

Risposte: 10
Visite: 11642
Ultimo post 12 Agosto 2014, 19:06
da davide
Notizie sul cammino in costa Atlantica

Aperto da Brugnara marco

Risposte: 0
Visite: 3184
Ultimo post 02 Novembre 2005, 16:08
da Brugnara marco
cammino di santiago in versione ridotta

Aperto da emanuele

Risposte: 1
Visite: 5252
Ultimo post 05 Settembre 2007, 18:43
da Oriano
Il cammino di Santiago in bicicletta

Aperto da remigio

Risposte: 2
Visite: 8077
Ultimo post 08 Dicembre 2007, 22:57
da fabio.gamberini
ammalata di mal di cammino in modo incurabile

Aperto da Sebastiano

Risposte: 1
Visite: 3122
Ultimo post 17 Gennaio 2008, 11:01
da Oriano
Maria Luisa Rebecchi ricerca compagni incontrati in cammino tra giu/lug 2007

Aperto da Oriano

Risposte: 0
Visite: 2680
Ultimo post 19 Febbraio 2008, 21:11
da Oriano
Il cammino primitivo

Aperto da Marika

Risposte: 2
Visite: 8265
Ultimo post 11 Aprile 2010, 16:01
da lucag79
possibili incontri sul cammino da fine maggio

Aperto da Giorgio

Risposte: 0
Visite: 2690
Ultimo post 11 Marzo 2008, 18:45
da Giorgio
PER CHI CERCA CONSIGLIO SUL CAMMINO

Aperto da dolcepsiche

Risposte: 33
Visite: 16961
Ultimo post 19 Aprile 2008, 14:14
da dolcepsiche
consigli per cammino in bici

Aperto da solo

Risposte: 0
Visite: 2508
Ultimo post 10 Aprile 2008, 23:15
da solo

* Immagini, foto e video random dalla Media-Gallery

 
A BESENELLO
Italo Benedetti e Stefano Valmadre a Besenello all'incontro di poeti e pellegrini
 Visto: 205
Inserito da Francesco Urso
il 6 Nov 2013
in Anno 2013
 
13256007 988846771237016 4714660828367186397 n
 Visto: 85
Inserito da Francesco Urso
il 1 Giu 2016
in Cammino Madonna delle Milizie 2016
 
WhatsApp Image 2018 05 20 at 12 38 58
 Visto: 17
Inserito da Francesco Urso
il 16 Apr 2019
in Cammino Madonna delle Milizie 2018

UrloPellegrini

24 Novembre 2019, 19:37
Partirò il 22 dicembre dalla Verna con 2 cani chi vuole venire con me? Valentina
16 Novembre 2019, 22:04
*Sabato 23 novembre 2019* – Una rappresentanza del “Cammino della Madonna delle Milizie” sarà presente al Meeting “Vie Sacre Sicilia” a Scicli (Rg). Alle 10.00, apertura Expo Vie Sacre Sicilia presso Palazzo Spadaro e alle 10.30, Meeting Vie Sacre Sicilia con presentazione dei Cammini Sacri siciliani e incontro sul tema “Cammini, fede e comunità”.
31 Agosto 2019, 17:28
IL 3 NOVEMBRE CI INCONTREREMO A VIGEVANO Il prossimo incontro del "Forum dei pellegrini" e della Libreria Editrice Urso di fine anno sarà domenica 3 novembre 2019 a Vigevano (Pv) e ciascuno parteciperà gratis con la propria esperienza di cammino, con un suo personale racconto, o con la sua poesia, o la poesia che ha ricevuto dagli altri. Seguono in qusti mesi i dettagli dell'evento. Fummo già una volta a Vigevano nel novembre del 2011… In questo link una sintesi di quell'esperienza... http://www.libreriaeditriceurso.com/archivio%20mailing%20list/luciapervigevano.html
28 Agosto 2019, 11:47
Benvenuta nel Forum Nella La Bruna, di Noto (Sr), camminatrice di parecchi cammini e ottima compagna di cammino!
19 Luglio 2019, 16:51
buonpomeriggio
28 Giugno 2019, 11:44
Da sabato sera 29 giugno cinque pellegrini siciliani (di Avola) saremo a Lisbona per un cammino verso Fatima e poi verso Santiago De Compostela. Penseremo a voi tutti pellegrini che visitate questo magnifico Forum, e se tutto andrà bene l'11 arrieremo a Santiago... (siamo costretti per ragioni di tempo a saltare qualche tappa). Buon Cammino
28 Giugno 2019, 07:38
cerco compagni cìvia degli dei luglio-agosto
20 Maggio 2019, 08:55
Dopo tanti cammini negli scorsi anni, ragioni di ...... età mi inducono quest'anno a avventurarmi solo sul finale del Sanabrense da Ourense a Santiago. Io mi avvio da Ourense il 14 giugno, trovo qualche amico lungo la via ? ultreya a tutti
14 Maggio 2019, 18:41
Buon giorno, ho intenzione di fare uno dei percorsi in bici con un amico ai primi di settembre. Vorrei avere delle risposte circa i percorsi migliori, come funziona, i voli a/r , dove si dorme, dove si mangia, i costi, insomma gradirei avere un consiglio da una esperienza diretta. Grazie
11 Maggio 2019, 11:35
Niko 11:33 Buongiorno a tutti. Siccome ho un amico che ha intenzione di intraprendere il Cammino di Santiago fra qualche mese, volevo assicurarmi che questa chat funzioni in modo da assisterlo in caso vi fosse bisogno . Potreste darmi conferma che leggete cio' che ho scritto e quindi funziona per me ? Grazie
10 Maggio 2019, 11:22
Cerco compagnia per il cammino a San Thiago Ho a disposizione dal 1 al 15 settembre
23 Aprile 2019, 23:39
Buonasera a tutti, sono nuova nel forum e sto da tempo meditando quando e come intraprendere il camino. Mi piacerebbe fare la tratta da Léon a Santiago considerando che avrei a disposizione circa 15 giorni. Pensavo idealmente al mese di Settembre ma sono aperta ad altre opzioni, qualcuno sa darmi qualche dritta sul costo generale da prevedere indicativamente e del tempo medio che il tutto potrà richiedere? Abito a Parigi ma sono aperta a condividere l’esperienza con persone che abitano anche in Italia o altrove e motivati come me a scoprirlo in tutta la sua bellezza =) ps. Ho presto 30 anni e sono una persona molto sportiva e socievole ! Grazie a tutti per le risposte in anticipo, namasté =)
22 Aprile 2019, 23:09
Ciao a tutti. Se no nuovo in questo forum. Volevo capire come fare a scrivere un post vero e proprio per chiedere delle informazioni sul cammino. Grazie a chi mi risponde
16 Aprile 2019, 16:30
Cerco qualcuno che divide un Taxi con me da Bibbiena a La verna il 21.04.2019 (cammino san francesco)
11 Aprile 2019, 15:46
Causa impossibilità di partenza da parte di un membro di un gruppetto di pellegrini, cedo i seguenti biglietti aerei Ryanair: da Milano Bergamo a Santiago di Compostela partenza 17/04/2019 ore 19:15: da Santiago di Compostela a Milano Bergamo partenza 26/04/2019 ore 16,25. Priorità e due bagagli a mano. In totale € 75,00. Oneri di cambio nominativo a mio carico. Buon Cammino.
11 Aprile 2019, 14:41
Vorrei incamminarmi per la via francigena, sono di Milano, magari 2 3 giorni o anche piu. Non ho mai fatto camminate del genere anche se sono un camminatore, vorrei unirmi a qualche gruppo esperto, ciao Diego
17 Marzo 2019, 19:11
cerco compagno/a nei primi 27 giorni del mese di maggio x percorrere le 18 tappe tra Burgos a Santiago di Compostela x contattarmi il mio cellulare 3423773237 vanda buon cammino
06 Marzo 2019, 12:51
Ciao! Mi chiamo Elena e ho 18 anni e sono di Torino. Questa estate vorrei fare il cammino di Santiago e cerco una compagnia femminile, pensavo di iniziare il viaggio con il treno e via dicendo, partirei a luglio. Chi vuole unirsi?
27 Febbraio 2019, 17:49
CAMMINO BEATO ANTONIO ETIOPE Ogni anno il 14 MARZO A PIEDI DA AVOLA AD AVOLA ANTICA Il Cammino del Beato Antonio Etiope si svolge ogni anno proprio il 14 marzo. Circa 6 km in salita leggera, e 6 km in discesa con un paesaggio fantastico. Appuntamento dei partecipanti alle 15 in Piazza Teatro, ad Avola, davanti alla Chiesa di Santa Venera. Fino alle 17,00
18 Febbraio 2019, 15:54
se chiedete info non esitate a contattarci alla mail: tsunami1979@tiscali.it a breve useremo anche il contatto che troverete sul sito dell'albergue.
18 Febbraio 2019, 15:53
Ciao a Tutti. Dal 12 Aprile ci sarà un nuovo Albergue, sul cammino di Santiago, gestito da Italiani! Quandi accoglienza genuina e cibo nostrano * Albergue Irugoienea, a Espinal Auzperri. 6km dopo Roncisvalle.
16 Febbraio 2019, 23:38
Ciao a tutti. Vorrei fare il cammino ad agostio x un paio di settimane. Partirei da SJPD cerco compagnia
13 Febbraio 2019, 21:17
Ciao a tutti- Cerco compagni di viaggio per dividere le spese per taxi da Lourdes a SJPD arrivo a Lourdes il 1 aprile 2019 nel tardo pomeriggio Bergamo alle ore
Visitatore
17 Gennaio 2019, 13:28
Ciao mi leggete?
26 Dicembre 2018, 23:35
Ciao a tutti, sono Sara di Caserta, nel periodo di luglio/agosto vorrei fare il Cammino di Santiago (diciamo gli ultimi 100 km) e arrivare dopo anche a Finisterrae. Vorrei fare un cammino economico, religioso, ma anche vedere luoghi tipici, vorrei formare un gruppetto di 4/5 persone, anche tra maschi e femmine. Se siete interessati fatemi sapere.
16 Settembre 2018, 12:21
3/4 NOVEMBRE 2018 CONVEGNO NAZIONALE DI POETI E PELLEGRINI a Somma Lombardo (Va). Senza quota di adesione e senza costi organizzativi. Ciascuno si pagherà eventuali sue colazioni, pranzi e cene. Aderire con un messaggio a convegno@libreriaeditriceurso.com
10 Settembre 2018, 23:55
Ciao sono Leonardo di Novellara (RE), ho 25 anni. Cerco compagno/a di viaggio per via degli Dei da Bologna a Firenze alla ricerca degli antichi tratti della Flaminia militare romana. 6 giorni di cammino. Pernottamento in strutture economiche. Partenza prevista il 30 Settembre ed arrivo il 6 Ottobre a Firenze.
10 Settembre 2018, 23:53
Ciao sono Leonardo di 25 anni di Novellara. Cerco compagno/a di viaggio per via degli Dei da Bologna a Firenze alla ricerca degli antichi tratti della Flaminia militare romana. 6 giorni di cammino. Pernottamento in strutture economiche.
31 Agosto 2018, 14:17
Ho fatto il cammino nel 2008 vorrei rifarlo ai primi di maggio 2019 con tranquillità
28 Agosto 2018, 21:09
Ciao sono Elena parto agli inizi di ottobre cammino francese partenza Saint Jean. Atterro a Lourdes...Chi si unisce?
28 Agosto 2018, 21:09
Ciao sono Elena parto agli inizi di ottobre cammino francese partenza Saint Jean. Atterro a Lourdes...Chi si unisce?
17 Agosto 2018, 09:02
Partiremo in due da Irun il 2 settembre per dieci giorni fino a Santander. Qualcuno farà lo stesso cammino del nord?
12 Agosto 2018, 02:07
sarei interessata ad effettuare il cammino portoghese con partenza 18 agosto da roma, mi piacerebbe trovare compagni di viaggio
05 Agosto 2018, 12:57
Salve ragazzi Buona domenica sono Filippo 38 anni di Salerno , sono interessato a fare il cammino di santiago partenza fine maggio 2019 durata 30/35 giorni cammino francese...chi fosse interessato a farsi questo viaggio in compagnia mi contatti ...ciuaoooooooo
31 Luglio 2018, 06:50
Ciao a tutti sono Francesco 45 anni vorrei fare il cammino di Santiago per la prima volta e cerco compagnia per il viaggio. Vivo a Roma e vorrei partire per ottobre/novembre. Buona giornata
20 Luglio 2018, 14:59
Salve. Partiamo il 17 settembre 2018 da Lourdes. Cerchiamo persone per condividere taxi sjpdp, intorno alle 1730 ( ora di atterraggio aerei da Orio) siamo in 3 , altri 5/6? potete contattarci via mail
19 Luglio 2018, 13:06
Ciao a tutti mi chiamo Giulia ho 24 anni. Mi piacerebbe percorrere il cammino di Santiago passando dalla via Francese. Essendo la prima volta vorrei qualche informazione sul periodo migliore, e se c’e qualcuno che vorrebbe viaggiare in compagnia mi sentirei più sicura! Grazie
11 Luglio 2018, 08:41
CiAo!vorrei fare il cammino da Ponteferrada in mtb cerco guida grazie
30 Giugno 2018, 19:57
Ciao! Sono Cristina e atterreró a Lourdes il 9 luglio per le 17.30 circa. C'è qual he interessato per la condivisione di un taxi quel giorno?
29 Giugno 2018, 16:13
Ciao a tutti! Sono Inno, arrivo A Ponferrada da Roma-Madrid il23 Agosto. per intraprendere il camino il 24 mattina...compagni cercasi*
28 Giugno 2018, 19:04
Ciao a tutti mi chiamo Francesca e sono della Sardegna.Parto per il camino di Santiago il 18 Agosto da cagliari e il 22 da Milano per Lourdes.Ho fatto nel 2012 una parte di camino da Burgos a Santiago,allora mi avevate aiutato tantissimo.CE' qualcuno che arriva a Lourdes il 22 AGOSTO per condividere la partenza per Saint Jean?
26 Giugno 2018, 22:14
Ciao sono Lara . C'è qualcuno che parte tra il 12 e il 15 agosto per il cammino di San Francesco?
25 Giugno 2018, 17:11
Ciao! Sono Margherita e atterreró a Lourdes il 9 luglio per le 17.30 circa. C'è qual he interessato per la condivisione di un taxi quel giorno? 😉
24 Giugno 2018, 20:22
Io arrivo ad Arezzo il 2/8 alle 8,45 c’e Qualcuno che condivide con me il viaggio fino a La Verna?
Fab
18 Giugno 2018, 22:55
Sono Fab. Ho gia fatto il camino a piedi nel 2015 e in bici nel 2016. Ho fatto nel 2017 la via franchigena e nel 2018 l'itinerario di santa Rosalia. Nel 2019 vorrei rinizuare il giro con il camino di Santiago.chi mi farebbe compagnia?
14 Giugno 2018, 12:03
ciao a tutti! mi chiamo Alice sono di Torino. Vorrei fare un tratto di via Francigena a partire dal 14-15 luglio per una decina di giorni circa. Vorrei arrivare a Roma e sto ancora riflettendo sul punto di partenza. E' la prima volta che mi metto in cammino e cerco qualche compagno di viaggio. Scrivetemi *
13 Giugno 2018, 22:35
Io vorrei partire ad agosto e fare Da Laverna ad Assisi
13 Giugno 2018, 22:35
Io vorrei partire ad agosto e fare Da Laverna ad Assisi
Visitatore
30 Maggio 2018, 14:41
Cerco compagni di viaggio con partenza da Leon, dal 12 luglio in poi. È il mio primo cammino e vorrei farlo in compagnia..anche se so che lungo il viaggio non si è mai da soli,!
12 Maggio 2018, 12:55
Ciao a tutti, il 25 maggio dalla stazione di Madrid raggiungerò sarria, per poi proseguire il giorno seguente in direzione di Santiago. Cerco compagnia, se qualcuno si trova sul tragitto in quei giorni, mi scriva senza problemi. Ciao a tutti

* ChatPellegrini

NickName? - clicca qui
ShoutBox condivisa da:
Libreria Urso
Pellegrini Belluno
Condividi la chat

Calendario

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31
Compleanni
M d: emanserra (41)
M d: alessandra stanivloskji (26)
M d: Giuliaaaaa (40)
M d: Pina (46)
M d: donrolando (55)
M d: grisu (41)

Foto random

 
WhatsApp Image 2019 05 24t at 18 27 18
 Visto: 5
Inserito da Francesco Urso
il 26 Nov 2019
in Cammino Madonna delle Milizie 2019

* Statistiche

  • *Utenti Totali: 3267
  • *New Entry: AlTaipan

  • *Posts Totali: 6445
  • *Topics Totali: 2226
  • *Online Oggi: 95
  • *Most Online: 663
(02 Gennaio 2019, 08:39)
  • *Utenti: 0
  • *Visitatori: 83
  • *Totale: 83

* Top Autori

* Ultimi 5

AlTaipan
28 January 2020
Elio59
27 January 2020
PAOLA GROSSI
27 January 2020
Antonello saggiu
19 January 2020
scalabro
18 January 2020

* Contatore

Creato da Sebastiano BASILE - www.superscuola.com