Login

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Seleziona la lingua:

Rubriche



* Libri e Guide

Nessun utente loggato.

* Grafica

*

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Francesco Urso

Pagine: [1] 2 3 ... 45
1


Il Cammino dei Ventimiglia
         26 e 27 Settembre 2020

Traversata da Geraci Siculo a Castelbuono nel grande feudo madonita.
Quinta Edizione

L' Associazione Kàkkabe Trekking in collaborazione con la S/Sezione del CAI di Caccamo ed il Presidio dei SICANI Cai Sez. dell'Etna, ripropone per il quinto anno consecutivo agli amanti delle escursioni, della storia e  della natura Siciliana “Il Cammino dei Ventimiglia”, traversata da Geraci Siculo a Castelbuono, nel Parco delle Madonie.
Il Cammino dei Ventimiglia unisce i due centri che nel medioevo furono il fulcro della grande contea che includeva gran parte del territorio madonita, quasi uno stato autonomo, nelle mani del potente casato dei Ventimiglia.  Ci muoveremo lungo i rifugi della religiosità che accoglievano viandanti e fedeli  nella maestosa cornice della natura madonita: la chiesa di San Cosimano (dedicata in realtà ai santi Cosma e Damiano), e la chiesa di Santa Maria della Cava,  entrambe di epoca medievale. A proposito di quest’ultima, si racconta che una tela dell’Annunciazione, allora custodita nella chiesa, fu portata in processione per le vie di Geraci estinguendo l’epidemia di colera che flagellava il paese.  Il Cammino attraversa alcuni degli angoli più suggestivi e di alto pregio naturalistico che il Parco delle Madonie custodisce: la Valle dei Mulini, il torrente Vicaretto, i fitti boschi del versante occidentale del massiccio del Carbonara. 
L’itinerario, in due tappe, si snoda per saliscendi, lungo sentieri, stradelle forestali e pascoli, tra 700 e 1000 metri di quota sul livello del mare, toccando un’altezza massima di circa 1200 metri e minima di 420 metri  (all’arrivo a Castelbuono). Il percorso è da considerare di difficoltà alta. Si prevedono circa 10-12 ore complessive di cammino escluse soste, con un dislivello di circa 800 metri in salita, e una lunghezza di circa 30 km nell'arco delle due giornate.
Inizio e fine del Cammino sono le due “capitali” del feudo, Geraci Siculo e Castelbuono, appunto. Inizialmente i Ventimiglia eressero a centro di potere Geraci Siculo, abbarbicato col suo castello a 1000 metri di altitudine. Successivamente, quel ruolo venne ricoperto da Castelbuono che, grazie alla posizione collinare e ad un clima più mite, venne eletta a nuova residenza della famiglia che vi edificò un nuovo castello.
L’evento rientra tra i "Cammini e Vie Sacre in Sicilia”, un progetto che valorizza i cammini e le vie sacre legate alle vite dei santi, beati ed eremiti siciliani e ai pellegrinaggi che videro viandanti e fedeli percorrere in lungo e in largo l’isola nella storia.

 Programma del cammino

⚫ SABATO 26 SETTEMBRE 2020 ⚫
 Geraci Siculo – Chiesa dell'Annunziata nel Bosco Cava

 GERACI SICULO – PIANO FIDUCIA - SAN COSIMANO – SCALETTA D’ALFANO – CHIESA DELL'ANNUNZIATA - BOSCO Cava

Tempo di percorrenza: 4 ore
Dislivello: +270m / -700m
Lunghezza del percorso: 14 km circa
Difficoltà: media (gli ultimi 4 km constano di un dislivello negativo di 500 metri)

 Quest'anno, la prima tappa non si concluderà alla Chiesa dell'Annunziata ma più avanti, giungendo con una apposita variante del percorso, in una casa rifugio messa a nostra disposizione per vivere insieme una bella esperienza di gruppo

⚫ DOMENICA 27 Settembre 2020 ⚫
 Bosco Cava - Castelbuono 

 BOSCO CAVA – PIZZO VERDE – VICARETTO – ROCCA DI GONATO – EREMO DI LICCIA – SAN GUGLIELMO - CASTELBUONO

Tempo di percorrenza: 5/6 ore
Dislivello: +580m / -846m
Lunghezza del percorso: 16 km circa
Difficoltà ⚫ impegnativa ⚫
 il percorso, pur svolgendosi quasi interamente su sentieri e stradelle – queste ultime accidentate in alcuni tratti – è impegnativo per via della lunghezza e del dislivello complessivo


 PASTI A CURA DELL’ORGANIZZAZIONE:
⚪ Cena (grigliata a base di carni locali e verdure, salumi, formaggi, pane e vino)
⚪ Prima colazione (latte, caffè, the, biscotti, marmellate)
⚪ Pranzo a sacco di domenica
Si prega di comunicare eventuali intolleranze o particolari esigenze alimentari.

 PASTI A CURA DEI PARTECIPANTI
Pranzo al sacco del primo giorno (sabato) che consumeremo presso lo spazio antistante la Chiesa di San Cosimano lungo il percorso.


⚫ PERNOTTAMENTO
Pernotteremo presso una accogliente casa rifugio nel Bosco Cava, la stessa dove ceneremo a fine tappa sabato sera.
La struttura dispone di alcuni letti a castello e delle brande. Oltre la disponibilità, ci sistemeremo con il sacco a pelo/materassino, cui i partecipanti dovranno esssere dotati.
A disposizione anche un bagno ed il camino.


ALTRE INFORMAZIONI UTILI
 Raduno dei partecipanti a Castelbuono presso il parcheggio sito all'altezza dello stadio alle ore 10.00
Lasciate le auto, proseguiremo per Geraci Siculo con un servizio navetta e quindi iniziaremo il cammino a piedi.
Domenica pomeriggio, a fine cammino a Castelbuono, potremo così ritrovare comodamente le nostre auto e fare rientro nelle nostre rispettive sedi.

 QUOTA DI PARTECIPAZIONE  10 €
(esclusi i soci del CAI)

A questa cifra, andrà aggiunta la quota di condivisione spese   tra tutti i partecipanti della cena di sabato, della prima colazione e del pranzo a sacco della domenica nonché del servizio navetta

CONTRIBUTO CARBURANTE
Il contributo carburante (inclusi i pedaggi autostradali) verrà stimato e condiviso tra i membri di ogni equipaggio

⚫ L' evento verrà organizzato seguendo scrupolosamente i parametri e le disposizioni di legge al momento vigenti



Per info e prenotazioni contattare:
⚫ Giuseppe Geraci
(+39) 3392009857 messaggio whatsapp kakkabetrekking@libero.it   
⚫ Giuseppe Traina (+39) 328 429 7536

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO
Venerdì 25 settembre 2020 alle ore 13

2

La Via dei Frati si snoda dalle città di Caltanissetta e San Cataldo, centro della Sicilia, a Cefalù, lungo strade provinciali, trazzere, sterrate e sentieri montani per circa 166 km, suddivisi in 8 tappe. Il cammino prende vita unendo idealmente antichi percorsi di pellegrinaggio diretti verso santuari posti in luoghi isolati, ma ricchi di fascino, o nei pressi di abitati che abbondano di storia e cultura.
Nasce dal desiderio di percorrere a piedi l’entroterra siciliano, così come per secoli hanno fatto i frati questuanti che, dai conventi maggiori, si spostavano fin nelle più remote campagne per raccogliere le offerte in natura da portare ai loro confratelli.
Fino a qualche anno fa, la memoria dei “Monaci di cerca” era viva nei paesi attraversati dalla Via dei Frati, e numerose sono le testimonianze del loro passaggio: dai conventi di Petralia, Gangi, Geraci Siculo, Blufi e Caltanissetta, agli ospizi utilizzati per il periodo estivo come quello presente a Resuttano. Ma non solo. Tra i Frati ricordiamo insigni scultori, che con le loro opere hanno accresciuto talmente il sentimento religioso che molte di queste sono attualmente venerate e hanno creato un vero e proprio movimento di pellegrinaggio continuo nelle chiese e nei santuari dove si trovano, come il Crocifisso di Castel Belici, opera di Frate Innocenzo da Petralia, ed i crocifissi di Frate Umile a Petralia Soprana ed a Geraci Siculo.

CONTINUA

3

LO STUPORE... UN SENTIERO DENTRO DI ME...

“Liliana, preparati! Quest’estate faremo il Cammino di Santiago!”. Così esordì una mattina Francesco, mio marito, nell’inverno del lontano 2003.
Dopo un’iniziale stupore, mi dissi che doveva trattarsi, senza alcun dubbio, di un pensiero fuggevole; e che l’estate era lontana e tutto avrebbe potuto succedere… Avevo infatti ben chiaro che non desideravo per niente trascorrere le vacanze, dopo un anno di lavoro faticoso, a camminare in un territorio sconosciuto e per così tanti giorni… No, proprio non ne volevo sapere.
Da quel momento Francesco, con grande impegno e con enfasi, si è dedicato a organizzare il nostro cammino, leggendo, studiando, preparandosi anche fisicamente col prezioso aiuto di Ileana, nostra cara amica e maestra di Yoga. Con molta riluttanza lo seguivo nel turbine dei preparativi, cercando di dissuaderlo dall’impresa. Ricordandogli tra l’altro il pensiero non molto lusinghiero da lui espresso su quei pellegrini in un precedente nostro viaggio in camper, che, per caso, ci aveva condotto lungo le strade del Cammino del Nord.
A quel tempo non avevo capito che ciò che stava accadendo aveva un senso… Che si stava sviluppando un processo cominciato tanto tempo prima…
Che qualcosa era accaduto nell’anima del mio compagno e , ora,  avrebbe sconvolto anche la mia.
Il momento, tanto temuto da me e tanto desiderato da Francesco, arrivò. Partimmo, armati di zaini e io anche della mia amata chitarrina. 
Il viaggio fu avventuroso; e non solo per i cinque treni che fummo costretti a prendere. Ricordo ad esempio la sosta a Lourdes: la grotta raggiunta a piedi dalla stazione, con tanti dubbi e incertezze, con lo zaino che pesava sulla schiena in quella strada in discesa… Poi quella messa commovente, celebrata nella nostra lingua… La tanta meraviglia da parte nostra per tale dono inatteso… Infine la risalita verso la stazione, con una leggerezza e una gioia impensabili.
Arrivati alla cittadina in cui abbiamo iniziato la nostra avventura sul Cammino, tutto cambiò in me. Pian piano. A ogni passo il libro della mia – e della nostra – vita si apriva e avevo il privilegio di sfogliarlo.
È accaduto l’incredibile: il nostro incontro con il mistero dell’esistenza.
In una tappa, vicino a Zubiri, sui Pirenei, in mezzo a un altipiano disseminato di massi enormi, incontrammo un pellegrino scalzo… Sì, proprio scalzo… Andava saltellando tra i sassi. Ci fermammo a parlare, a scambiarci informazioni, e alla nostra domanda: “Di dove sei?”, egli rispose: “Ungheria”.
Io e Francesco ci guardammo complici e pensammo: “Vuoi vedere che la sua città è proprio Debrecen?”. E il pellegrino, anticipando la nostra domanda, ci ha gelati dicendo: “Debrecen”.
Per noi quella città ungherese è molto importante: è entrata nei nostri cuori quando nostro figlio Marco, adolescente liceale, partecipò al progetto di Intercultura che prevedeva colà un suo soggiorno di studio per tre mesi, e, contemporaneamente, l’arrivo e la permanenza nella nostra famiglia, per altrettanti mesi, di Sofia, una meravigliosa e dolcissima ragazza ungherese proveniente proprio da tale città.
Fu la prima “stranezza”, la prima straordinaria “coincidenza”.
Cammina cammina, tanti nostri passi hanno incrociato i passi di molte persone speciali, indimenticabili, che hanno formato “famiglia” con noi e per noi; che saranno sempre nei nostri pensieri e nei nostri cuori nonostante la lontananza; che mi hanno donato canzoni e poesie.
Giorno dopo giorno, sembrava che la magia sbocciasse sempre più.
Così, l’11 luglio ci trovammo a entrare a Los Arcos, la cui chiesa principale è dedicata alla Madonna dell’Arco. Per me è stato un momento davvero magico, di riflessione e di conferma. Io infatti sono nata in un lontano 11 luglio, nella casa della nonna materna che era ubicata all’interno di un ex convento di frati, annesso a una chiesa dedicata giustappunto alla Madonna dell’Arco!
Che gioia quel giorno. Nell’albergue che ci accolse per la notte, festeggiammo con gli amici pellegrini (Pilar e Joachim, entrambi professori spagnoli; Odilo, pellegrino galiziano, fotografo bravissimo; Maria, terapeuta cubana; il nostro diavoletto Francese Pascal e tanti altri…). Una bellissima serata di canti, musica e cena condivisa.
E che dire di quando, arrivati a Estrella, nella ricerca di un albergue per la notte siamo capitati proprio nell’ostello dell’ANFAS, gestito da meravigliosi e affettuosi ragazzi Down? Si potrebbe obiettare: “E allora? Che c’è di strano o di speciale?”.
Di speciale c’è il fatto che il mio lavoro è quello di insegnante di sostegno presso una scuola primaria, per altro frutto di scelta personale, non di ripiego; e il mio primo alunno, quand’ero fresca di nomina in ruolo, è stato proprio un bellissimo bambino Down… Che meraviglia! Che felicità. E soprattutto che serenità ho sentito nel cuore…
Il mio stupore a ogni passo ha tracciato il sentiero in me, nel profondo. E quando, a Burgos, abbiamo dovuto lasciare il Cammino e tornare a casa, per i problemi causati dalle vesciche ai piedi di Francesco, in quel treno che a ritroso ripercorreva e incrociava i sentieri fatti dai nostri passi, il pianto bagnava il mio viso.

****************


Questa scrittura si trova contenuta da pag. 44 a pag. 48 del volume:

AUTORI VARI
(Forum dei pellegrini)
Quando il cammino trascende
Sincronicità vissute da Camminanti e Pellegrini

(A cura di Fiorenzo Zerbetto)
Libreria Editrice Urso, Collana "Cammini" n. 10
ISBN 978-88-6954-110-0
Avola 2016, 16°, € 12,00 
Il Progetto del Forum dei pellegrini, che sembrava un sogno al Convegno di pellegrini e poeti di Chivasso di dicembre del 2015, dopo un anno è diventato realtà. Sono in tutto ventotto le testimonianze incredibili raccontate per la prima volta tutte assieme con la meraviglia, la sorpresa di persone il più delle volte non allineate ortodossamente con la fede tradizionale, o che hanno fatto fatica – non solo ad accettare l’eccezionalità di ciascuna di queste esperienze, ma anche a parlarne –, e che tuttavia hanno sentito l’urgenza di doverlo fare, non appena sono venuti a conoscenza della nostra iniziativa.

28 testimonianze di situazioni vissute da Camminanti e Pellegrini. Pur con caratteristiche diverse, esse si collocano al di fuori di ogni logica probabilistica e aprono riflessioni su dimensioni, stati d’animo e accadimenti oltre l’ordinario.
        CONDIZIONI DI FORNITURA OFFERTE ECCEZIONALMENTE
PER L'ACQUISTO DI QUESTO VOLUME

Nell'interesse di favorire la circolazione di questo libro tra camminanti e pellegrini e altre persone interessate, abbiamo voluto offrire una scaletta di scontistica progressiva in relazione alle copie eventualmente acquistate. La consegna dei volumi sarebbe garantita entro dieci giorni lavorativi circa in qualsiasi città del territorio italiano.

UNA COPIA LA PAGHERESTI Euro 12,00 + Euro 5,00, se paghi anticipatamente, + Euro 8,00 se paghi in contrassegno. Spedizione in entrambi i casi tramite piego libro raccomandato, di cui riceveresti il codice di spedizione per seguire online la consegna.
Viene richiesto il pagamento anticipato dell'eventuale importo corrispondente alla quantità scelta da dieci copie in poi sino a cinquanta con una ricarica su carta postepay n. 5333 1711 1152 8499 intestata Urso Francesco C.F. RSUFNC50P27A522U. Inviare subito dopo la comunicazione dell'avvenuto pagamento a info@libreriaeditriceurso.com e l'indirizzo esatto a cui spedire.
Seguirà la risposta col codice della spedizione per seguire l'andamento della consegna

NOTA BENE! LE SPESE DI SPEDIZIONE SONO TOTALMENTE
 A CARICO DELLA LIBRERIA EDITRICE URSO
A PARTIRE DA DIECI COPIE ACQUISTATE CON QUESTA PROGRESSIONE DI SCONTO


*SCONTO 10% per dieci copie, che ti costerebbero Euro 108,00 anziché Euro 120,00;
*SCONTO 20% per venti copie, che ti costerebbero Euro 192,00 anziché Euro 240,00;
*SCONTO 30% per trenta copie, che ti costerebbero Euro 252,00 anziché Euro 360,00;
*SCONTO 40% per quaranta copie, che ti costerebbero Euro 288,00 anziché Euro 480,00;
*SCONTO 50% per cinquanta copie, che ti costerebbero Euro 300,00 anziché Euro 600,00
LIBRI SUI CAMMINI DEL PELLEGRINO
scarica IN PDF
scarica IN WORD

4
Con un comunicato ufficiale che offriamo in questa pagina Luciano Callegari ci informa di notevoli cambiamenti sul sito pellegrinando.it, dopo diciannove anni di sua intensa attività.
Condividiamo anche noi questa sua riflessione sul disinteresse e sul distacco dei pellegrini dalle nostre pagine e dai nostri eventi che li riguardavano. Per questi medesimi riscontri  anche noi del "Forum dei pellegrini" abbiamo cercato strade diverse, tutte sempre basate sul nostro volontariato e mai con fini di lucro, collegate alla cultura e alla poesia, che appartengono a tutti, o su cui tutti si possono confrontare.
Noi creammo lo spazio del "Forum dei pellegrini" nel 2004, e assieme a Luciano siamo stati tra i pochi a dare spazio a tutte le espressioni. Avremmo anche noi voluto vedere voglia di incontro, voglia di approfondimento dei cambiamenti dopo i cammini, voglia di articolare e intrecciare esperienze, ma l'esasperazione della superficialità e della esigenza incontrollata di soggettivismo ha abbassato il livello di anno in anno. Ce ne siamo accorti anche come primi costruttori – se non unici – di una proposta di lettura di tutti, o quasi tutti, i libri in commercio in lingua italiana realativi a qualsivoglia cammino. L'esperienza è stata così deprimente che, se non avessimo amato i libri e la lettura in genere, avremmo già chiuso anche quella rubrica già da qualche anno.
Luciano Callegari, assieme ad Oriano Rinaldo di pellegrinibelluno.it, assieme a Edo Pedron di pellegrinipersempre.it e ad Angela Seracchioli sono stati – ASSIEME A NOI – quelli che in Italia abbiano tentato una collaborazione di servizio per i pellegrini.
Bisogna prendere atto dei cambiamenti in atto senza rinunciare alla nostra serietà di impegno e senza cadere nella banalizzazione e nel soggettivismo sfrenato. Lo spazio del "Forum dei pellegrini" sopravviverà in automatico con gli interventi di chi vorrà animarlo senza aspettative di alcun genere.
Di seguito il comunicato di Luciano Callegari.

(Nelle due foto la partecipazione di Luciano a due eventi del "Forum dei pellegrini". Nella foto in alto a Vigevano (Pv) il 16 novembre 2011 Luciano con accanto Liliana Calabrese, nella foto sotto l'intervento di Luciano, accanto a Ciccio Urso, al Convegno di Venezia del 12-12-2016).

WWW.PELLEGRINANDO.IT

Dopo 19 anni di vita il sito PELLEGRINANDO chiude gli aggiornamenti e alcune rubriche. 
Le sue pagine rimangono comunque a disposizione a testimonianza dell’attività da me svolta per promuovere e far conoscere il Cammino ed aiutare chi aveva deciso di vivere questa straordinaria esperienza.
Nel documento che segue ripercorro la storia del sito raccontando brevemente le varie tappe.   Racconto inoltre le altre attività collaterali che ho svolto (email, incontri, accompagnamenti).  Passo poi a dare conto del calo di interessi che ho potuto verificare in questi ultimi anni e cerco di analizzare i motivi della crisi indicandone alcuni.
Ringrazio tutti quelli che in questi anni hanno condiviso con me l’esperienza del Cammino visitando le pagine del sito, avendo corrispondenza tramite email, partecipando alle iniziative da me promosse. Chi vuole può comunque continuare a scrivermi: io continuerò ostinatamente a rispondere a tutti.

*********

Era il gennaio del 2001.  Stavo preparando il mio primo Cammino a Santiago e cercavo notizie utili sulla rete: c’era poco o nulla.   Così, per gioco, creai un piccolo sito con qualche notizia raccattata qua e là.   Aveva un nome strano: http://users.iol.it/lunense.   Nel maggio 2001 compii la mia esperienza di cammino e anch’io, come tanti, ne rimasi folgorato. Riversai sul sito tutte le informazioni che avevo raccolto e che volevo condividere con quanti si preparavano a fare la stessa esperienza.   Volli condividere anche le emozioni provate pubblicando il diario che ogni sera scrivevo, sul letto poco prima di addormentarmi. In quella situazione (lo ricordo: era il 2001) il mio sito, assieme alla guida di Terre di Mezzo scritta da Alfonso Curatolo e Miriam Giovanzana, divenne l’unico punto informativo presente sulla rete per i pellegrini italiani che cercavano informazioni sul Cammino di Santiago.

Da allora e costantemente per molti anni ho curato questo sito, aggiornando le pagine, inserendo nuove sezioni, nuove rubriche; aggiungendo la descrizione dei cammini che negli anni successivi. avevo percorso.
Ho cercato di dare informazioni pratiche, semplici su come preparare il Cammino e su come affrontarlo.
Ho creato una sezione per pubblicare gli appelli di chi cercava compagni di cammino.
Ho creato una sezione culturale che si occupasse della musica del Cammino, poesie, frasi, simbologia, ecc.
Ho promosso un censimento delle testimonianze jacobee in Italia.
Ho creato una sezione di news su quanto avveniva nel mondo del Cammino mandando una periodica newsletter alle 5.900 persone che si erano iscritte.
Ho creato una sezione che dava notizia dei principali Cammini in Italia e i n Europa.
Ho dato la possibilità ai pellegrini che mi scrivevano di pubblicare diari, riflessioni, poesie, testimonianze, resoconti tecnici dei cammini fatti.    Ho dato notizia di tutti i libri sul cammino che via via venivano pubblicati – in grande maggioranza diari – e che per la maggior parte rappresentavano lo stesso bisogno di condivisione che mi aveva spinto a creare il sito.

Nel far tutto questo ho sempre cercato di esporre il meno possibile la mia persona, di apparire il meno possibile.   Ho sempre cercato di dare informazioni, verificate e attendibili.  Non ho mai preteso di dire “la verità” limitandomi ad esprimere opinioni personali equilibrate, improntate al buon senso, tenendo conto che non tutti i pellegrini hanno le stesse esigenze.  Il sito che si presenta ora è frutto del lavoro di tutti questi anni.

Ma l’attività che mi ha impegnato ancor più di quella di gestione e aggiornamento del sito è stata quella di rispondere alle email che giornalmente mi arrivavano.   Ho sempre risposto a tutti.  È stato un lavoro impegnativo, alla quale quasi ogni giorno ho dedicate del tempo: ho scritto circa 25.000 email.   Nonostante questo è stata una esperienza umana straordinaria.
Dal 2010 ho tenuto ogni anno a Sarzana, la città dove abito, un incontro annuale di formazione e informazione sul cammino, due giorni con cena e pernottamento “pellegrino” (a terra con il sacco a pelo e materassino).   Nel 2016 ho avuto la maggiore partecipazione, con 120 persone presenti.
Su richiesta di alcuni gruppi di pellegrini ho anche tenuto corsi analoghi in alcune città: Ameno, Reggio Calabria, Oristano, San Vito al Tagliamento.
Per tre anni mi sono reso disponibile ad accompagnare sul cammino un piccolo gruppo di pellegrini che, nonostante le informazioni e le rassicurazioni ricevute nell’incontro, non se la sentivano di partire da soli.  Così, con spese a mio carico, ho organizzato la preparazione e sono partito con loro, camminando assieme una settimana sino a Logroño; qui sono rientrato in Italia e loro hanno proseguito il loro cammino.

Gli accessi al mio sito sono rapidamente cresciuti di numero anno dopo anno toccando il punto massimo nel 2014, con 545.000 visitatori annui.   Poi è iniziata la discesa, all’inizio lieve e negli anni a seguire sempre più accentuata.
Avevo anche altri indicatori.   Agli incontri annuali dopo il 2016 il numero di iscritti ogni anno calava.   Il numero delle email andava riducendosi sempre di più e soprattutto si impoveriva la loro qualità: semplici informazioni, su cose spesso già presenti sul sito.   Analizzando le statistiche di visita al sito notavo che il numero di pagine visitate per ciascun accesso tendeva a diminuire costantemente; ugualmente diminuiva il tempo dedicato alla visita e ormai dominante era l’accesso al sito da smartphone.

Cos’era accaduto?  Io continuavo a lavorare al sito sempre con lo stesso impegno, anzi aumentando il numero delle pagine e delle rubriche.   Eppure il declino invece di fermarsi si accentuava.  Forse il sito era invecchiato? O forse il Cammino era cambiato? O erano invece cambiati i pellegrini? O forse era cambiata la domanda di informazioni?
Il mio sito è nato per informare e per molti anni ha assolto questo compito divenendo anche un luogo di condivisione di esperienze e di testimonianza del Cammino.   Agli inizi era l’unico, poi è apparso qualche altro sito, tutti comunque siti sostanzialmente informativi.   Ma se nei primi anni 2000 gli italiani che avevano compiuto l’esperienza del Cammino erano pochi, via via il loro numero cresceva e gli ex pellegrini stessi quindi sono diventati fornitori di informazioni.
Poi c’è stato il boom di Facebook.   Avrei potuto facilmente creare uno o più gruppi e, magari con l’aiuto di qualcuno, gestire su questa piattaforma l’attività informativa sul Cammino.  Io non ho voluto mai utilizzare quello strumento perché non lo ritengo idoneo: FB non è certamente l’ambiente in cui circola informazione equilibrata, verificata, frutto di esperienza reale e prolungata.   Al contrario è l’occasione che tutti hanno di esprimere opinioni, di mettersi in contatto con altri: questo è bene.   Ma se andate in un gruppo FB sul cammino potete leggere castronerie di ogni tipo, notizie false, esagerazioni …
Non è quello il mio ambiente.   Fatto sta che i gruppi FB sul Cammino sono nati e cresciuti e, assieme ai singoli pellegrini, coprono buona parte del bisogno informativo sul Cammino.
Ho già accennato alla prevalenza sempre maggiore degli accessi al sito tramite smartphone.  Ma il mio sito non è stato scritto per questo strumento: ha 151 pagine principali, 408 foto, 484 allegati PDF!!!.

Insomma è arrivato il momento di chiudere.   In realtà sono circa due anni che sto pensando di fare questo passo.  Chi ha recentemente frequentato il sito si sarà accorto che non appaiono più nuove news, che non ci sono aggiornamenti.
Ho sempre rimandato perché, lo ammetto, mi dispiace lasciare dopo tanti anni.   Però ora mi sono deciso.   Il fatto che compia questo passo proprio nel periodo in cui la pandemia da COVID-19 sta paralizzando il mondo è solo una coincidenza, se pure davvero singolare.   Dopo oltre un millennio di pellegrinaggi il Cammino a Santiago per la prima volta si è completamente interrotto: da due mesi non ci sono pellegrini che camminano e tutti gli albergues sono chiusi: incredibile, chi l’avrebbe mai detto?
E che futuro avrà il Cammino?  Quanto tempo ci vorrà per tornare alla “normalità”?  E tutto ritornerà come prima?  Belle domande! Vedremo.

Il sito dunque chiude ma non scompare del tutto.   Chiudono ufficialmente gli aggiornamenti, chiudono rubriche e sezioni come gli appelli, le news, l’almanacco del giorno.   Restano le pagine informative, i diari e i contributi dei pellegrini, a disposizione di chi li vorrà consultare.

Buon Cammino a tutti

Luciano

5
domenica 5 gennaio Sul percorso del Cammino della Madonna delle Milizie
IN SICILIA – VERIFICA PARTE DEL CAMMINO DA PERCORRERE A MAGGIO 2020 Bisogna andare a risolvere il collegamento con strade interpoderali di campagna tra la zona dell'Osservatorio astronomico e la città di Rosolini, per quel che riguarda la parte finale della seconda tappa del cammino Testa Dell'Acqua-Rosolini. In seguito verificheremo altri tratti del cammino.
Chi voglia e possa essere presente, e partecipare, segnali la sua disponibilità.
Si fa presente che saremo impegnati al massimo sino alle 13.

6
...E parlammo a lungo di cammini e di pellegrini...

...Già tra i ricordi... NATALE CON PELLEGRINI
... I due pellegrini Massimo Serafini e Luciano stavano andando ancora oltre per l'ennesimo cammino. Fiorella Garbin hospitalera aveva il piacere di accogliere e festeggiare. Un Teroldego Rotaliano Riserva 2013 – Mezzacorona accompagnava passo dopo passo. Alla fine lo Champagne Brut Blanc de Blancs AOC Ruinart fu tutto consumato, brindisi dopo brindisi. Un paté di tonno e mascarpone osannava la concha del pellegrino...

7

Si terrà a Scicli, dal 22 al 24 novembre, il Sesto Meeting Regionale Vie Sacre di Sicilia e Scicli Albergo Diffuso, grazie ad una speciale convenzione, ospiterà i vari camminatori che parteciperanno all’evento.

Cammini, camminatori, associazioni, guide escursionistiche, pellegrini, si incontreranno tutti a Scicli per il VI Meeting Regionale delle Vie Sacre in Sicilia.

Tema dell’incontro di quest’anno, nel quale interverranno tutti i partecipanti, è Cammini, fede e comunità: un invito a percorrere la propria strada sia in senso fisico ma anche in senso morale perché ciascuno sia davvero responsabile dei propri passi e della propria vita.

Dopo Alcara Li Fusi e Patti nel 2014, Nicosia nel 2015, Santo Stefano Quisquina nel 2016, Caccamo e l’Eremo di San Felice nel 2017, Palermo nel 2018, la rete di Vie Sacre Sicilia si incontra quest’anno a Scicli, grazie alla regia del’Associazione Culturale Tanit, ideatrice e promotrice di bellissimi cammini urbani nella cittadina barocca.

Il meeting è occasione d’incontro tra gli ideatori dei cammini siciliani ma anche momento di conoscenza del loro operato grazie all’Expo che sarà allestito a Palazzo Spadaro, sede dell’evento, e a un programma ricco di incontri, impreziosito, il pomeriggio del 23 novembre, dal trekking cittadino animato per le vie di Scicli che si concluderà con un concerto di musica sacra presso il Santuario di Santa Maria la Nova.

Per sentirsi un camminatore e vivere per un weekend da residente temporaneo è possibile riservarsi una camera o un appartamento non convenzionale in Scicli Albergo Diffuso.



IL PROGRAMMA

Venerdì 22 novembre:

– dalle 12.00 alle 20.00 accoglienza partecipanti presso Scicli Albergo Diffuso

– Ore 20.30 incontro partecipanti e cena presso locale convenzionato

– Passeggiata serale per Scicli

Sabato 23 novembre:

– 10.00, apertura Expo Vie Sacre Sicilia presso Palazzo Spadaro

– 10.30, Meeting Vie Sacre Sicilia con presentazione dei Cammini Sacri siciliani e incontro sul tema “Cammini, fede e comunità”

– 14.00, rinfresco

– 15.30, passeggiata animata con concerto finale di musica sacra

– 19.00, Santa Messa per i pellegrini

Domenica 24 novembre

– colazione e saluto dei partecipanti

– Partecipazione ad Escursione naturalistica a Cava d’Ispica

8
Announcements - Annunci - Avisos / Cammino Materano
« il: 07 Novembre 2019, 09:42 »
A Monselice (PD)
Martedì 12 novembre: IL CAMMINO MATERANO
Nel corso della prima serata della rassegna "SEMPRE IN CAMMINO 2019" si proporranno esperienze di cammino relative al Cammino Materano, che dalla cattedrale di san Nicola, a Bari, conduce a Matera, progettato e strutturato di recente e animato da un intraprendente gruppo di pugliesi e lucani.
Dopo l’introduzione di Silvano Gemo, presidente di Monselice Trail Team e dei saluti di Emiliano Cerchiaro, amministratore del gruppo FB “Sono di Monselice se …”,
Giada Zandonà coordinerà gli interventi di:

Alice Nathalie Mattiato e Giuseppe Raia: NATALE SUL CAMMINO MATERANO.
Resoconto della inconsueta esperienza di cammino invernale di una coppia di giovani attraverso la Puglia e la Basilicata, lungo la Via Peuceta (dal nome degli antichi abitanti di parte del territorio attraversato). Dalla Basilica di San Nicola di Bari, uno dei luoghi simbolo del pellegrinaggio in Puglia, attraverso la foresta di ulivi, i boschi di conifere e i querceti fino all’incantevole scenario rupestre in cui sorgono Gravina e Matera. Ma la stagione riserva sorprese, non sempre piacevoli …
Flavio Bacchin: UN FALCONIERE IN CAMMINO SULLA TERRA DI FEDERICO II.
L’occhio attento del falconiere, in cammino tra Castel del Monte, dove la geometrica architettura del misterioso castello federiciano rapisce il visitatore, e le distese steppiche dell’altopiano, coglie i volteggi e le vertiginose picchiate dei rapaci sulle incaute prede.

Valeria De Checchi e Giannino Scanferla: IN CAMMINO SULLE MURGE.
Oltre un centinaio di chilometri tra trulli e tappeti di fiori multicolore, nel pieno delle celebrazioni pasquali, passando per Cassano delle Murge, Santeramo, Altamura, Gravina in Puglia, santuario benedettino di Picciano e Matera. La scoperta del ricchissimo patrimonio culturale apulo e lucano costituito non solo da cattedrali, borghi medievali, chiese rupestri, vestigia greche e romane, ma anche da masserie, trulli, muretti a secco, e da una straordinaria gastronomia fatta di sapori genuini che rimandano all’autentica tradizione contadina.

Tutti gli incontri inizieranno alle ore 20:45 presso il Parco Buzzaccarini-Boschetto dei Frati di Monselice (locale riscaldato).

9
7 dicembre 2014
Eravamo a Vicopisano (Pi) all’interno della Fortezza del Brunelleschi, lì riuniti poeti e pellegrini provenienti da più regioni d’Italia per il Convegno “La poesia del cammino – Il cammino della poesia” organizzato da Francesco Urso del Forum dei Pellegrini.

10

Incontriamoci a Vigevano
domenica 3 novembre 2019 alle 10 in Piazza Ducale

TI ASPETTIAMO
SEMPRE PIÙ OLTRE SEMPRE PIÙ SU

E CIOÈ..., ULTREIA ET SUSEIA

COME DICONO I PELLEGRINI
LA POESIA DEL CAMMINO
E IL CAMMINO DELLA POESIA

Poeti e pellegrini di vari cammini vicini all'attività in Facebook nei gruppi "Non solo Santiago”, “Forum dei pellegrini” e "Libri di-versi in diversi libri", nonché amici della Libreria Editrice Urso, e persone interessate a partecipare senza quote di iscrizione e altri balzelli all’incontro si sono dati appuntamento a Vigevano in provincia di Pavia per scambiare poesie e testimonianze con appuntamento alle ore 10,00 di domenica 3 novembre 2019 in Piazza Ducale.

A PIEDI PER LA CITTÀGiro poetico e turistico nel centro cittadino con visita del Castello Sforzesco e del Museo Internazionale della calzatura.
PRANZO 
Alle 13,30 nel Ristorante “La Padellaccia”, Corso in Corso Cavour 10 (Antipasto rustico, risotto trevisana e taleggio, arrosto al forno con patate, dolce della casa, acqua e vino, caffè a Euro 22 a persona).
NOTA BENE
OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE per il ristorante entro mercoledì 30 ottobre. Conferma la tua presenza con un messaggio a info@libreriaeditriceurso.com
HANNO GIÀ DATO LA LORO ADESIONE: Maria Barone, Lorenzo Lettini, Liliana Calabrese, Ciccio Urso, Carmela Di Rosa, Piero Mandia, Lilia Urso, Moustafa Hegab, Mariapina Astuni, Totò Roberto Candileno e signora, Marina Masotti + altra persona, Maria Antonietta Nichele, Vincenza e Francesco Nigro, Umberto Di Donato e signora, Carlo Brandani, Elena e Mario Sinisgalli, Corrado Candileno e signora, Nunziatina Busacca, Carlo Granelli, Maria Teresa Bocca e marito, Antonio Dartizio, Francesca Di Dio Parlapoco, Brunetti Giosuè (4 persone), …

(Fummo già a Vigevano a novembre del 2011. Per sapere di più: http://www.libreriaeditriceurso.com/public/santiago/forum/index.php?topic=979.0)

VISIONA I VIDEO DEI PRECEDENTI APPUNTAMENTI
DI PELLEGRINI E POETI

11
IL CAMMINO DELLA MADONNA DELLE MILIZIE
PRESENTE AL CONVEGNO DI “VIE SACRE SICILIA”
PREVISTO A FINE NOVEMBRE A SCICLI

Il consueto meeting di fine anno di “Vie Sacre Sicilia” quest’anno si svolgerà a Scicli nei giorni 22,23 e 24 novembre 2019 con l’infinito e appassionato impegno di Attilio Caldarera, e con la regia, nella città ragusana, di Vincenzo Burrogato e dell’associazione Tanit Scicli.
I dettagli dell’evento saranno meglio comunicati quanto prima.
A questo Convegno sarà sicuramente presente una rappresentanza del Cammino della Madonna delle Milizie.
In coincidenza con l’evento sarà diffuso ancora una volta a cura della Regione siciliana la nuova edizione dell’opuscolo sulle "Vie Sacre Sicilia", con notizie dettagliate su ogni cammino, compreso questo cammino da Avola a Donnalucata, noto ormai a pellegrini di tutta Italia.

Per sapere di più
: http://www.libreriaeditriceurso.com/madonnadellemilizie.html

12

Simone Frignani
Il cammino di San Benedetto
2019, pp. 180, ill., € 18,00

A piedi o in bici lungo un itinerario unico, in Umbria e Lazio, sulle tracce di san Benedetto, toccando le tre località più significative nella vita del santo: Norcia, dove nacque; Subiaco, dove pose le basi della sua Regola; e Montecassino, dove fondò l'abbazia che ha saputo resistere e rinascere nonostante quattro distruzioni. Sedici tappe su antiche vie di transumanza e sentieri, alla scoperta di un'Italia fatta di splendide valli punteggiate di rocche, castelli medievali e paesi abbarbicati sui colli. Con tutte le informazioni utili per mettersi in cammino: quando partire, come prepararsi, la descrizione dettagliata del percorso, le mappe, le altimetrie, dove dormire, i luoghi da visitare, gli approfondimenti culturali. E inoltre, una sezione di dati tecnici per i ciclisti, e le varianti più adatte alle due ruote.


LIBRI SUI CAMMINI DEL PELLEGRINO
scarica IN PDF
scarica IN WORD

13
.. Dall'articolato mondo dei cammini in Sicilia ci piace proporvi quest'appuntamento.


14
Poesie / Il cammino di Santiago, di Carlo Sorgia
« il: 05 Maggio 2019, 18:45 »
Il cammino di Santiago



In quelle giornate sentirai la sete, la fame insistente,
le membra decideranno per te rallentando il passo,
accorciando il fiato, ma non sarai mai solo.
Scoprirai di avere occhi da pellegrino
e lo spirito sarà ponte
tra cielo e terra,
verrà anche il buio,
ma le stelle terranno compagnia.
I grilli ninneranno la luna fino all’aurora
poi scoprirai d’essere ricco.
Intreccerai l’oro delle albe
per farne corone
dedicarle all’Altissimo assieme a cinguettii sottili
e stormire di fronde.
Cesserà il crepuscolo infine …
ogni giorno si ripete la storia.

In quelle giornate troverai te stesso,
scoprirai tesori,
sarai guerriero che combatte,
che ricerca verità
tra gli eterni contrasti di cui viviamo schiavi.

(Nell'immagine Liliana e Ciccio Urso nel cammino di Santiago nel 2005)

15
Ardito Fabrizio
Il cammino portoghese.
I cammini di Santiago.
Guida e taccuino per il viaggio

2018, 8°, pp. 62
€ 14,90


Il percorso più celebre e frequentato verso la cattedrale di Santiago de Compostela, che custodisce le reliquie di san Giacomo il Maggiore, è il Cammino Francese, che attraversa in perfetta direzione est-ovest il Nord della Spagna. Ma, complice anche l'affollamento della via più percorsa, negli anni aumenta decisamente il numero dei peregrinos che seguono altri itinerari. Tra le altre vie verso Compostela, la più frequentata è il Cammino Portoghese: sui 301.036 pellegrini giunti a Santiago nel 2017, ben 59.235 hanno seguito questo tracciato. I motivi del successo del percorso portoghese sono molti: anzitutto si tratta di un cammino facile e tranquillo, senza grandi dislivelli, ben servito da ostelli e punti di sosta. Poi, lungo la strada, l'arte e la storia sono di casa, come nella splendida città di Porto, sulle rive del Douro e ancora a Ponte de Lima, Valença do Minho, Tul, Pontevedra e Padròn, e spesso su sentieri e carrarecce affiorano resti evidenti del tracciato dell'antica via romana XIX che collegava Braga alla Galizia e poi ad Astorga. Un cammino facile e per tutti, insomma, anche per chi non è abituato alle lunghe tappe solitarie o all'accoglienza forzatamente spartana che s'incontra su altri cammini meno battuti.

LIBRI SUI CAMMINI DEL PELLEGRINO
scarica IN PDF
scarica IN WORD

Pagine: [1] 2 3 ... 45

* Immagini, foto e video random dalla Media-Gallery

 
Da La Verna ad Assisi - Ciccio e Liliana Urso
Ciccio Urso e il cammino con la farfalla...
 Visto: 248
il 3 Set 2013
in Anno 2013
 
WhatsApp Image 2018 x05 22 at 13 16 19
 Visto: 79
il 16 Apr 2019
in Cammino Madonna delle Milizie 2018
 
camminosenza frontiere59
 Visto: 452
il 5 Ott 2010
in Anno 2010

UrloPellegrini

30 Settembre 2020, 09:44
Ciao a tutti mi chiamo Pasquale sono di Venaria Reale e anch'io sono un camminatore. Se qualcuno fosse interessato avrei un carrello da trekking che purtroppo non uso più.Sono a disposizione per qualsiasi informazione. buona giornata a tutti. Ciao
22 Settembre 2020, 17:28
I tempi sono sicuramente cambiati rispetto agli inizi del Duemila per poter facilmente comunicare – come allora – in internet e nei social tra le persone, e, soprattutto tra pellegrini. Ciascuno pensa di poter far a meno di chiunque, ciascuno crede di conoscere quanto gli basta e pensa di non doversi relazionare con nessuno. Noi, invece, scommettiamo da quasi vent'anni con il "Forum dei pellegrini" in uno scambio di opinioni ed ogni anno – quelli che lo vogliamo – ci incontriamo in una città diversa del Nord Italia. Se vuoi partecipare, ti anticipiamo che quest'anno ci incontreremo probabilmente ad Alessandria. Stiamo per decidere il giorno. Come spesa ci sarà solamente l'onere del pranzo che condividerai con noi in un ristorante locale. Intervieni, se puoi e se vuoi. Utilizza, se vuoi anche lo spazio al link http://www.libreriaeditriceurso.com/public/urso_santiago/
15 Giugno 2020, 16:59
Dal 2 al 5 luglio cammino della Madonna delle Grazie da Avola a Testa Dell'Acqua, in provincia di Siracusa. Senza quote di adesione e con i costi di alimentazione a cui si adegueranno i partecipanti.
21 Febbraio 2020, 10:47
OGNI ANNO NELLA TERZA SETTIMANA DI MAGGIO IN SICILIA, DA AVOLA A DONNALUCATA, A PIEDI, IN BICICLETTA O A CAVALLO, PER CINQUE GIORNI Nel 2020 l'ottava edizione del CAMMINO DELLA MADONNA DELLE MILIZIE si realizzerà nei giorni 20-21-22-23 e 24 maggio 2020 come sempre con il colore arancione delle nostre magliette senza quota di adesione e senza costi inutili per i pellegrini partecipanti. Si consiglia di arrivare al punto di partenza, Avola, entro le 18 della sera prima dell’inizio del cammino, e cioè martedì 19 maggio. Appuntamento sul sagrato della Chiesa Madre in Piazza Umberto I. Per per quel che riguarda il pernottamento sarà tutte le notti obbligatoriamente con stuoino e sacco a pelo in strutture ecclesiali con donativo, salvo preferenze personali in B&B o alberghi, di cui ciascuno darà notizia. Cammino senza quota di adesione e rigorosamente senza tasse improprie per i pellegrini.
24 Novembre 2019, 19:37
Partirò il 22 dicembre dalla Verna con 2 cani chi vuole venire con me? Valentina
16 Novembre 2019, 22:04
*Sabato 23 novembre 2019* – Una rappresentanza del “Cammino della Madonna delle Milizie” sarà presente al Meeting “Vie Sacre Sicilia” a Scicli (Rg). Alle 10.00, apertura Expo Vie Sacre Sicilia presso Palazzo Spadaro e alle 10.30, Meeting Vie Sacre Sicilia con presentazione dei Cammini Sacri siciliani e incontro sul tema “Cammini, fede e comunità”.
31 Agosto 2019, 17:28
IL 3 NOVEMBRE CI INCONTREREMO A VIGEVANO Il prossimo incontro del "Forum dei pellegrini" e della Libreria Editrice Urso di fine anno sarà domenica 3 novembre 2019 a Vigevano (Pv) e ciascuno parteciperà gratis con la propria esperienza di cammino, con un suo personale racconto, o con la sua poesia, o la poesia che ha ricevuto dagli altri. Seguono in qusti mesi i dettagli dell'evento. Fummo già una volta a Vigevano nel novembre del 2011… In questo link una sintesi di quell'esperienza... http://www.libreriaeditriceurso.com/archivio%20mailing%20list/luciapervigevano.html
28 Agosto 2019, 11:47
Benvenuta nel Forum Nella La Bruna, di Noto (Sr), camminatrice di parecchi cammini e ottima compagna di cammino!
19 Luglio 2019, 16:51
buonpomeriggio
28 Giugno 2019, 11:44
Da sabato sera 29 giugno cinque pellegrini siciliani (di Avola) saremo a Lisbona per un cammino verso Fatima e poi verso Santiago De Compostela. Penseremo a voi tutti pellegrini che visitate questo magnifico Forum, e se tutto andrà bene l'11 arrieremo a Santiago... (siamo costretti per ragioni di tempo a saltare qualche tappa). Buon Cammino
28 Giugno 2019, 07:38
cerco compagni cìvia degli dei luglio-agosto
20 Maggio 2019, 08:55
Dopo tanti cammini negli scorsi anni, ragioni di ...... età mi inducono quest'anno a avventurarmi solo sul finale del Sanabrense da Ourense a Santiago. Io mi avvio da Ourense il 14 giugno, trovo qualche amico lungo la via ? ultreya a tutti
14 Maggio 2019, 18:41
Buon giorno, ho intenzione di fare uno dei percorsi in bici con un amico ai primi di settembre. Vorrei avere delle risposte circa i percorsi migliori, come funziona, i voli a/r , dove si dorme, dove si mangia, i costi, insomma gradirei avere un consiglio da una esperienza diretta. Grazie
11 Maggio 2019, 11:35
Niko 11:33 Buongiorno a tutti. Siccome ho un amico che ha intenzione di intraprendere il Cammino di Santiago fra qualche mese, volevo assicurarmi che questa chat funzioni in modo da assisterlo in caso vi fosse bisogno . Potreste darmi conferma che leggete cio' che ho scritto e quindi funziona per me ? Grazie
10 Maggio 2019, 11:22
Cerco compagnia per il cammino a San Thiago Ho a disposizione dal 1 al 15 settembre
23 Aprile 2019, 23:39
Buonasera a tutti, sono nuova nel forum e sto da tempo meditando quando e come intraprendere il camino. Mi piacerebbe fare la tratta da Léon a Santiago considerando che avrei a disposizione circa 15 giorni. Pensavo idealmente al mese di Settembre ma sono aperta ad altre opzioni, qualcuno sa darmi qualche dritta sul costo generale da prevedere indicativamente e del tempo medio che il tutto potrà richiedere? Abito a Parigi ma sono aperta a condividere l’esperienza con persone che abitano anche in Italia o altrove e motivati come me a scoprirlo in tutta la sua bellezza =) ps. Ho presto 30 anni e sono una persona molto sportiva e socievole ! Grazie a tutti per le risposte in anticipo, namasté =)
22 Aprile 2019, 23:09
Ciao a tutti. Se no nuovo in questo forum. Volevo capire come fare a scrivere un post vero e proprio per chiedere delle informazioni sul cammino. Grazie a chi mi risponde
16 Aprile 2019, 16:30
Cerco qualcuno che divide un Taxi con me da Bibbiena a La verna il 21.04.2019 (cammino san francesco)
11 Aprile 2019, 15:46
Causa impossibilità di partenza da parte di un membro di un gruppetto di pellegrini, cedo i seguenti biglietti aerei Ryanair: da Milano Bergamo a Santiago di Compostela partenza 17/04/2019 ore 19:15: da Santiago di Compostela a Milano Bergamo partenza 26/04/2019 ore 16,25. Priorità e due bagagli a mano. In totale € 75,00. Oneri di cambio nominativo a mio carico. Buon Cammino.
11 Aprile 2019, 14:41
Vorrei incamminarmi per la via francigena, sono di Milano, magari 2 3 giorni o anche piu. Non ho mai fatto camminate del genere anche se sono un camminatore, vorrei unirmi a qualche gruppo esperto, ciao Diego
17 Marzo 2019, 19:11
cerco compagno/a nei primi 27 giorni del mese di maggio x percorrere le 18 tappe tra Burgos a Santiago di Compostela x contattarmi il mio cellulare 3423773237 vanda buon cammino
06 Marzo 2019, 12:51
Ciao! Mi chiamo Elena e ho 18 anni e sono di Torino. Questa estate vorrei fare il cammino di Santiago e cerco una compagnia femminile, pensavo di iniziare il viaggio con il treno e via dicendo, partirei a luglio. Chi vuole unirsi?
27 Febbraio 2019, 17:49
CAMMINO BEATO ANTONIO ETIOPE Ogni anno il 14 MARZO A PIEDI DA AVOLA AD AVOLA ANTICA Il Cammino del Beato Antonio Etiope si svolge ogni anno proprio il 14 marzo. Circa 6 km in salita leggera, e 6 km in discesa con un paesaggio fantastico. Appuntamento dei partecipanti alle 15 in Piazza Teatro, ad Avola, davanti alla Chiesa di Santa Venera. Fino alle 17,00
18 Febbraio 2019, 15:54
se chiedete info non esitate a contattarci alla mail: tsunami1979@tiscali.it a breve useremo anche il contatto che troverete sul sito dell'albergue.
18 Febbraio 2019, 15:53
Ciao a Tutti. Dal 12 Aprile ci sarà un nuovo Albergue, sul cammino di Santiago, gestito da Italiani! Quandi accoglienza genuina e cibo nostrano * Albergue Irugoienea, a Espinal Auzperri. 6km dopo Roncisvalle.
16 Febbraio 2019, 23:38
Ciao a tutti. Vorrei fare il cammino ad agostio x un paio di settimane. Partirei da SJPD cerco compagnia
13 Febbraio 2019, 21:17
Ciao a tutti- Cerco compagni di viaggio per dividere le spese per taxi da Lourdes a SJPD arrivo a Lourdes il 1 aprile 2019 nel tardo pomeriggio Bergamo alle ore
Visitatore
17 Gennaio 2019, 13:28
Ciao mi leggete?
26 Dicembre 2018, 23:35
Ciao a tutti, sono Sara di Caserta, nel periodo di luglio/agosto vorrei fare il Cammino di Santiago (diciamo gli ultimi 100 km) e arrivare dopo anche a Finisterrae. Vorrei fare un cammino economico, religioso, ma anche vedere luoghi tipici, vorrei formare un gruppetto di 4/5 persone, anche tra maschi e femmine. Se siete interessati fatemi sapere.
16 Settembre 2018, 12:21
3/4 NOVEMBRE 2018 CONVEGNO NAZIONALE DI POETI E PELLEGRINI a Somma Lombardo (Va). Senza quota di adesione e senza costi organizzativi. Ciascuno si pagherà eventuali sue colazioni, pranzi e cene. Aderire con un messaggio a convegno@libreriaeditriceurso.com
10 Settembre 2018, 23:55
Ciao sono Leonardo di Novellara (RE), ho 25 anni. Cerco compagno/a di viaggio per via degli Dei da Bologna a Firenze alla ricerca degli antichi tratti della Flaminia militare romana. 6 giorni di cammino. Pernottamento in strutture economiche. Partenza prevista il 30 Settembre ed arrivo il 6 Ottobre a Firenze.
10 Settembre 2018, 23:53
Ciao sono Leonardo di 25 anni di Novellara. Cerco compagno/a di viaggio per via degli Dei da Bologna a Firenze alla ricerca degli antichi tratti della Flaminia militare romana. 6 giorni di cammino. Pernottamento in strutture economiche.
31 Agosto 2018, 14:17
Ho fatto il cammino nel 2008 vorrei rifarlo ai primi di maggio 2019 con tranquillità
28 Agosto 2018, 21:09
Ciao sono Elena parto agli inizi di ottobre cammino francese partenza Saint Jean. Atterro a Lourdes...Chi si unisce?
28 Agosto 2018, 21:09
Ciao sono Elena parto agli inizi di ottobre cammino francese partenza Saint Jean. Atterro a Lourdes...Chi si unisce?
17 Agosto 2018, 09:02
Partiremo in due da Irun il 2 settembre per dieci giorni fino a Santander. Qualcuno farà lo stesso cammino del nord?
12 Agosto 2018, 02:07
sarei interessata ad effettuare il cammino portoghese con partenza 18 agosto da roma, mi piacerebbe trovare compagni di viaggio
05 Agosto 2018, 12:57
Salve ragazzi Buona domenica sono Filippo 38 anni di Salerno , sono interessato a fare il cammino di santiago partenza fine maggio 2019 durata 30/35 giorni cammino francese...chi fosse interessato a farsi questo viaggio in compagnia mi contatti ...ciuaoooooooo
31 Luglio 2018, 06:50
Ciao a tutti sono Francesco 45 anni vorrei fare il cammino di Santiago per la prima volta e cerco compagnia per il viaggio. Vivo a Roma e vorrei partire per ottobre/novembre. Buona giornata
20 Luglio 2018, 14:59
Salve. Partiamo il 17 settembre 2018 da Lourdes. Cerchiamo persone per condividere taxi sjpdp, intorno alle 1730 ( ora di atterraggio aerei da Orio) siamo in 3 , altri 5/6? potete contattarci via mail
19 Luglio 2018, 13:06
Ciao a tutti mi chiamo Giulia ho 24 anni. Mi piacerebbe percorrere il cammino di Santiago passando dalla via Francese. Essendo la prima volta vorrei qualche informazione sul periodo migliore, e se c’e qualcuno che vorrebbe viaggiare in compagnia mi sentirei più sicura! Grazie
11 Luglio 2018, 08:41
CiAo!vorrei fare il cammino da Ponteferrada in mtb cerco guida grazie
30 Giugno 2018, 19:57
Ciao! Sono Cristina e atterreró a Lourdes il 9 luglio per le 17.30 circa. C'è qual he interessato per la condivisione di un taxi quel giorno?
29 Giugno 2018, 16:13
Ciao a tutti! Sono Inno, arrivo A Ponferrada da Roma-Madrid il23 Agosto. per intraprendere il camino il 24 mattina...compagni cercasi*
28 Giugno 2018, 19:04
Ciao a tutti mi chiamo Francesca e sono della Sardegna.Parto per il camino di Santiago il 18 Agosto da cagliari e il 22 da Milano per Lourdes.Ho fatto nel 2012 una parte di camino da Burgos a Santiago,allora mi avevate aiutato tantissimo.CE' qualcuno che arriva a Lourdes il 22 AGOSTO per condividere la partenza per Saint Jean?
26 Giugno 2018, 22:14
Ciao sono Lara . C'è qualcuno che parte tra il 12 e il 15 agosto per il cammino di San Francesco?
25 Giugno 2018, 17:11
Ciao! Sono Margherita e atterreró a Lourdes il 9 luglio per le 17.30 circa. C'è qual he interessato per la condivisione di un taxi quel giorno? 😉
24 Giugno 2018, 20:22
Io arrivo ad Arezzo il 2/8 alle 8,45 c’e Qualcuno che condivide con me il viaggio fino a La Verna?
Fab
18 Giugno 2018, 22:55
Sono Fab. Ho gia fatto il camino a piedi nel 2015 e in bici nel 2016. Ho fatto nel 2017 la via franchigena e nel 2018 l'itinerario di santa Rosalia. Nel 2019 vorrei rinizuare il giro con il camino di Santiago.chi mi farebbe compagnia?
14 Giugno 2018, 12:03
ciao a tutti! mi chiamo Alice sono di Torino. Vorrei fare un tratto di via Francigena a partire dal 14-15 luglio per una decina di giorni circa. Vorrei arrivare a Roma e sto ancora riflettendo sul punto di partenza. E' la prima volta che mi metto in cammino e cerco qualche compagno di viaggio. Scrivetemi *

* ChatPellegrini

NickName? - clicca qui
ShoutBox condivisa da:
Libreria Urso
Pellegrini Belluno
Condividi la chat

Calendario

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30
Compleanni
M d: luciaperozzi (53)
M d: Ernesto Vignoli (74)
M d: juan emilio gammino (63)
M d: salvatore54 (66)
M d: michele44 (76)
M d: sonjamagro (55)
M d: magrosonja (55)
M d: PIERO ASTI
M d: drago (61)
M d: frustj (50)
M d: Rita.78 (42)
M d: brunoital (53)
M d: deneb (43)
M d: stefenpaulina (71)
M d: effeci66 (54)

Foto random

 
a 561
 Visto: 464
il 26 Ago 2009
in Anno 2009

* Statistiche


  • *Posts Totali: 6489
  • *Topics Totali: 2248
  • *Online Oggi: 137
  • *Most Online: 663
(02 Gennaio 2019, 08:39)
  • *Utenti: 0
  • *Visitatori: 87
  • *Totale: 87

* Top Autori

* Ultimi 5

JarvisDashiell
04 November 2020
Pier
17 October 2020
bryanmels12
01 October 2020
Beppego
01 October 2020
ellepi
30 September 2020

* Contatore

Creato da Sebastiano BASILE - www.superscuola.com