Login

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Seleziona la lingua:

Rubriche



* Libri e Guide

Sono stati online: 4

* Grafica

*

Eventi collegati

  • LA VERITÀ NON STA IN UN SOLO SOGNO, MA IN MOLTI SOGNI: 03 Novembre 2012

Autore Topic: Poeti, scrittori e pellegrini insieme a Brescia sabato 3 novembre 2012  (Letto 12876 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Francesco Urso

  • Amministratore
  • *
  • Post: 677
  • Ringraziamenti: +8/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • www.libreriaeditriceurso.com
BRESCIA sabato 3 novembre 2012 dalle 10,30 alle 18,00

Camminare poeticamente aggiungendo il tuo sogno al mio
"LA VERITÀ NON STA IN UN SOLO SOGNO, MA IN MOLTI SOGNI" (Pier Paolo Pasolini)
ANCORA UNA VOLTA ASSIEME
poeti, scrittori, pellegrini e amici della Libreria Editrice Urso
CI PIACE INCONTRARCI COL PENSIERO AI CAMMINI FATTI
E A QUELLI DA FARE
Dopo l'esperienza di Vigevano dell'anno scorso (Rivedi e leggi una parte di quel che lì abbiamo condiviso...) ecco una nuova opportunità riservata ai residenti del Centro e del Nord Italia di incontrarsi e scambiare opinioni, emozioni e chissà che altro...

DOVE:
Pizzeria Ristorante Da Ciro, Via Cacciadenno N° 6, CAP 25133, BRESCIA - Localita’ Mompiano
per saperne di più sulla Pizzeria Ristorante: http://www.pizzeriadaciro.it/

Vi aspettiamo ancora una volta per un'opportunità che sarà bella e degna di trasformarsi in ricordo.
Prevediamo di arrivare non più tardi delle 10,00, di cominciare alle 10,30 e di stare assieme fino alle 18,00.
E' richiesta categoricamente la prenotazione per esigenze del locale che ci ospita.
Euro 20,00 a persona per costo pranzo (Lasagne al forno di produzione del locale, arrosto di vitello con patate, sorbetto o dolce della casa - pastiera, tiramisù o crostata - vino-minerale, caffè).
N.B.: Quanti hanno intolleranze alimentari, o sono vegetariani, concorderanno col Ristoratore al momento dell'arrivo il loro pasto differente da quello programmato.

Hanno già dato la loro adesione:
Ciccio Urso, Liliana Calabrese, Lilia Urso, Lucia Bonanni, Peppe e Nelluccia Santoro, Anna Maria Folchini Stabile e Alberto, Ada Neri e tre amiche di Bergamo, Marisa Rossini, Linuccia Blanco e Ivan Catalano, Laura Dalzini, Corrado e Cettina Lascia Cirinnà, Sandra Carresi, Riccardo Latini, Paola Surano, Oriano Rinaldo, Antonio Donatelli, Emilio Costa, Antonietta Nichele, Giuseppe Guastella, Fulvio Maiello, Momo Savino, Carmela Di Rosa, Piero Mandia, Fabiola Colombo, Ermanno Ardesi, Rosella e Federica Porteri, Carla De Bernardi, Benedetta Sarrica e Gianni Russo, Luigi Di Micco, Nadia Scotti, Assunta Lamoglie, Italo Benedetti, Franco Visani, Lalla Fumagalli, don Fabio Corazzina, Luisa Peroni, Oxyuranus, Trilli, Rita e Giovanni Morelli, Abramo Putelli, Leonice e Pietro Felloni, Stefano Valmadre, Mariagrazia Bellafiore, Rita, ecc.

PER ADERIRE INVIA UN MESSAGGIO cliccando qui

PROGRAMMA DELLA GIORNATA IN VIA DI DEFINIZIONE
Introduzione di Francesco Urso
Carla De Bernardi: Viaggio al... Cimitero Monumentale di Milano
Intervento di don Fabio Corazzina
Riccardo Latini: Cammino fino ad Arles dalla Via del Monginevro e dalla Costa Ligure
Stefano Valmadre: Cammini europei e oltre (Albania, Turchia, Sinai, ecc.)
Oriano Rinaldo: Al servizio dei Pellegrini di Belluno e del cammino di Francesco
Abramo Putelli: Emozioni in cammino
Anna Maria Folchini Stabile: Camminanti, gitani e nomadi: la cultura itinerante nel Concorso indetto dall'Associazione Culturale TraccePerLaMeta
Italo Benedetti: Cammini senza frontiere (Gerusalemme, Santiago, Canterbury-Roma e altri cammini in Europa)
Francesco Urso: Realizzazione di un libro (a totale carico della Libreria Editrice Urso) dal titolo: A PIEDI PER L'EUROPA: Esperienze e testimonianze di pellegrini su cammini europei
Intervento di poeti fra un relatore e l'altro
Canti dei vari cammini eseguiti da Liliana Calabrese Urso con chitarra
NOTA BENE: chiunque potrà aggiungersi, tempo permettendo, a questo elenco di relatori.
PER ADERIRE INVIA UN MESSAGGIO CLICCANDO QUI

Come Raggiungerci:
Per Raggiungere la Pizzeria IN AUTOMOBILE dovete prendere come riferimento il piazzale degli Ospedali Civili di Brescia e proseguire per Viale Europa, la via parallela a Via Triumplina; se provenite da quest'ultima, la via più breve per immettersi in Viale Europa e quella di svoltare in via Branze e percorrerla interamente fino all'ultimo ed unico semaforo, per poi svoltare a sx. Superata Viale Europa, all'ultimo semaforo, svoltare a destra, proseguire per circa 20m e svoltare a sinistra al semaforo successivo. Proseguire per circa 50m (in una via a senso unico) e svoltare nuovamente a sinistra, in corrispondenza di una Banca visibile alla vostra destra rispetto al vostro senso di marcia.
Buon cammino
Francesco Urso - www.libreriaeditriceurso.com

Offline Francesco Urso

  • Amministratore
  • *
  • Post: 677
  • Ringraziamenti: +8/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • www.libreriaeditriceurso.com
Considerazioni di poeti e pellegrini dopo l'incontro di Brescia
« Risposta #1 il: 05 Novembre 2012, 21:04 »
Sabato 3 novembre 2012 a Brescia

si è svolto nel migliore dei modi
l'incontro di poeti, pellegrini
e amici della Libreria Editrice Urso,
 uniti dalla diversa verità dei loro sogni,
 in cammino sempre verso nuove mete
dove la differenza tra la realtà e l'immateriale
appartiene solo alla poesia dell'uomo...


IL SOGNO SECONDO LA POETESSA ANNA SCARPETTA
(Considerazioni a margine dell'incontro del 3 novembre a Brescia)
Me lo sono chiesta più volte: che cos'è un sogno?
 Un sogno lo vivi dentro, te lo porti con te tutta la vita, lo fai tuo, come uno sposo, sempre in attesa sull'uscio di casa, e resti in ansia per vederlo arrivare, per sentirlo arrivare all'uscio della tua porta, vicino al tuo cuore. E, attendi, resti sveglia, nessuna mano bussa, tarda.
 Allora, tu pensi, ma dov'è? sembrava qui, vicino, a pochi passi dal mio respiro.
 Ed ora, dove sarà mai?
 E, all'improvviso, nel buio, come una stella che brilla nel cielo, si fa largo il tuo magico sogno, il sogno così vero e irraggiungibile, e si lascia percepire, e si lascia respirare, e si lascia coccolare: coi pensieri, con la gioia dell'anima, con la gentilezza dei versi di un poeta strambo.
 E, più il poeta tira fuori i suoi versi, più il sogno s'ingrandisce nella notte dei silenzi, e riprende forma con una materia tutta strana, fatta di pensieri, di ombre e di luci, di specchi e riflessi; così confondi il vero cielo con un altro limbo dell'infinito, dove il sogno spazia senza tempo, e la tua ansia resta tua, ma il cammino del peregrino è già iniziato, con la tua anima senza il tuo corpo, a sublimare altri canti.

Anna Scarpetta

Liliana Calabrese Urso,
la "cantadora" del Cammino di Santiago

Ciccio Urso e Oriano Rinaldo


Il pellegrino Abramo Putelli
ci parla del suo libro "Emozioni in cammino"




Carla De Bernardi e Lalla Fumagalli
ci hanno intrattenuto sul loro viaggio-cammino
 all'interno del Cimitero Monumentale di Milano



Il pellegrino Stefano Valmadre
e i suoi cammini per l'Europa e anche oltre



Riccardo Latini ci ha parlato del Cammino fino ad Arles
dalla Via del Monginevro e dalla Costa Ligure



Intervento del pellegrino Antonio Donatelli
redattore di questo Forum
con spiccata sensibilità e anima di poeta


Il pellegrino senza frontiere Italo Benedetti
e i suoi "Cammini del nonno"
(Così ha titolato i diari che regalerà ai suoi nipotini)



Oriano Rinaldo
il pellegrino che una ne fa
 e mille ne pensa



Con Liliana e Francesco Urso
una parte di poetesse presenti all'incontro

Le foto di Ciccio Urso,
 Liliana Calabrese Urso e Laura Dalzini

 in https://www.facebook.com/media/set/?set=a.445031305534453.89481.108036402567280&type=1
LETTERE RICEVUTE
Un grazie sentito a voi tutti.
Incontrarvi e "ri" conoscervi è sempre bellissimo!

ANNA MARIA FOLCHINI STABILE 3.11.2012

...grazie dal più profondo del cuore per le fortissime emozioni che ci avete regalato.
Condividere esperienze di Cammino, coinvolgenti, affascinanti, toccanti, perché no, anche le più "strane" o per meglio dire... estreme, come quelle che abbiamo ascoltate ieri, riscalda il cuore.
Un ulteriore ringraziamento a Liliana che, con la chitarra e la meravigliosa e suadente voce, ci ha preso per mano e accompagnato lungo i vari itinerari che man mano si dipanavano.
Grazie, grazie, grazie...

ABRAMO PUTELLI 4.11.2012

Ciccio e Liliana,
grazie per queste ore di pellegrinaggio mentale e del cuore

SANDRA CARRESI 5.11.2012

...è stato un vero piacere per noi condividere quel pomeriggio ricco di emozioni e sentimenti. Anche io sono sicura che i nostri cammini si incroceranno di nuovo. Il cammino crea dei legami che non verranno mai meno, nonostante il tempo o i km. Ti auguro di continuare nelle tue iniziative nel migliore dei modi perché sono cariche di energia positiva. Il cammino mi ha cambiato la vita in molti sensi, dentro e fuori.
LUISA GUERINI

Grazie a te Ciccio Urso e tutti gli amici intervenuti... rimane la gioia e la testimonianza di un incontro che mi ha portato ad una riflessione personale sul tema del viaggio, del sogno e di un cammino spirituale che non posso negare alla mia Anima... un caro saluto a tutti.
CETTINA LASCIA CIRINNÀ 6.11.2012

Sono lieta poter condividere la stessa gioia che provo, sapendo che tutto sia andato nel migliore dei modi. Ogni anno questo percorso culturale si rinnova, in una citta diversa d'Italia, tutti insieme: scrittori, poeti, pellegrini, pensatori, guidati dal pioniere Ciccio Urso, Editore di Avola, instancabile guida.

ANNA SCARPETTA 6.11.2012

...ancora una volta mi sono trovato bene nei tuoi incontri speciali per moderni pellegrini e non.
RICCARDO LATINI 14.11.2012

ANCORA UNA VOLTA ASSIEME a BRESCIA
poeti, scrittori,
pellegrini e amici della Libreria Editrice Urso

I VIDEO DI ITALO BENEDETTI

a cura del FORUM DEI CAMMINI EUROPEI DEL PELLEGRINO
CI E' PIACIUTO INCONTRARCI
COL PENSIERO AI CAMMINI FATTI E A QUELLI DA FARE
Dopo l'esperienza di Vigevano del 2011 questa del 2012 a Brescia ha rappresentato una nuova opportunità riservata ai residenti del Centro e del Nord Italia di incontrarsi e scambiare opinioni, emozioni e molto altro...

IN QUESTO VIDEO
gli interventi e il dibattito della mattinata



IN QUESTO VIDEO
gli interventi e il dibattito del pomeriggio



ABRAMO PUTELLI A BRESCIA,
e il suo libro "Emozioni in cammino"
sabato 3 novembre 2012 dalle 10,30 alle 18,00

Buon cammino
Francesco Urso - www.libreriaeditriceurso.com

Offline antoniodonatelli

  • Pellegrino Redattore
  • *
  • Post: 265
  • Ringraziamenti: +9/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo

Ciccio e Liliana
i sogni prendono forma talvolta senza parole perchè si incontrano oltre le nuvole, dove c'è sempre il sole.
A Brescia tutti abbiamo visto il nostro sogno.
antonio

Offline davideadesso

  • Pellegrino Redattore
  • *
  • Post: 408
  • Ringraziamenti: +7/-0
  • Sesso: Maschio
  • Andando
    • Mostra profilo
Poeti, scrittori e pellegrini insieme a Brescia sabato 3 novembre 2012
« Risposta #3 il: 06 Novembre 2012, 14:21 »
Assente
Vedo le immagini
La nostalgia nel cuore
Pulsione affettuosa
Che trasformo in gioia
Per i volti amici
Soddisfatti e tenaci
Sento
Potente connubio
Ricco di vite
D’amore e pace
Speranza felice
Il cammino conduce.

Davideadesso

Offline antonietta nichele

  • Pellegrino
  • **
  • Post: 38
  • Ringraziamenti: +0/-0
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo

Avevo un sogno nel cassetto
trovar di pellegrini un bel gruppetto
e in quel di Brescia in ver ci son riuscita
ho incontrato viandanti di piedi, di libri e di matita.

Ho incontrato amici poeti, scrittori e camminanti
riuniti da ogni dove da Francesco e allietati da Liliana coi suoi canti.

appena arrivata vidi volti nuovi di amici di vecchia data
coi quali ho gustato un buon caffè dopo che la mano ci siam data.

In fretta venne l'ora di riunirci nella sala che per noi era stata riservata
e finalmente mi incontrai con chi ancora non mi ero presentata
li riconobbi subito e: "piacere di conoscervi sono Antonietta" e la stretta di mano è stata forte calda e prolungata
poi mi giro verso Liliana ma lui ancora: "scusa come hai detto che ti chiami?"
"sono di Laveno e mi chiamo Maria Antonietta" e in un caldo abbraccio, in men di un attimo, mi sono ritrovata.

Accolta in questo modo ho capito che
quello che credevo fosse un incontro tra amici pellegrini 
in realtà si trattava di una rimpatriata di fratelli
ricchi di quell'entusiasmo tipico dei bambini.

Grazie a Francesco
a Liliana
a tutti i presenti
e a quanti hanno parlato.
Grazie per aver condiviso con me la vostra ricchezza
e per la simpatia che mi avete dimostrato.
Ultreia, Antonietta 

Offline italo benedetti

  • Moderatore Globale
  • *****
  • Post: 103
  • Ringraziamenti: +2/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo

Non sono un poeta e nemmeno scrittore, ma dedico un mio pensiero.

          PELLEGRINO
Pellegrino,  camminando con passo lento,
passo stati e città con pioggia e vento.

Anche con giornate serene e belle,
con il tramonto ed il chiarore della luna e stelle.

Mi sento libero e tranquillo nella mente e nel corpo,
anche se a volte sono stanco morto.

Ore e ore dura  il mio cammino,
 incontro ancora della gente che si ricorda di me ,
che mi chiama con il sopranome di  bambino.

Chiamatemi pellegrino o camminatore,
non importa, io vado dove mi porta il cuore.

Italo Benedetti

Offline Francesco Urso

  • Amministratore
  • *
  • Post: 677
  • Ringraziamenti: +8/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • www.libreriaeditriceurso.com
...O pellegrini che pensosi andate, di Lucia Bonanni
« Risposta #6 il: 07 Novembre 2012, 20:08 »
...O pellegrini che pensosi andate
BRESCIA sabato 3 novembre 2012
ASSIEME POETI, SCRITTORI, PELLEGRINI E AMICI DELLA LIBRERIA EDITRICE URSO
“Io vidi dalle solitudini mistiche staccarsi una tortora e volare distesa verso valli immensamente aperte. Volava senza fine sull’ali distese, leggera come una barca sul mare. Le altissime colonne della Verna si levavano a picco, tutt’intorno racchiuse dalla foresta cupa” è quanto si legge nelle belle pagine dei “Canti Orfici” in cui Dino Campana ricorda il pellegrinaggio al santuario della Verna nel settembre del 1910.
Le parole del poeta offrono evidenti richiami all’agiografia francescana e quel piccolo volatile dal piumaggio color nocciola chiaro rimanda al “caro santo italiano” che nella solitudine mistica modula il “Cantico” a lode e gloria dell’«Altissimo, onnipotente, bon Signore».

Salire a La Verna è come salire verso il cielo, è inseguire una visione onirica, strutturata nel tempo, è dare corpo a quella dimensione fantastica dove l’anima si mette in cammino e va oltre i limiti del possibile; sostare negli ambienti della Verna è il sogno visibile per poter attraversare le latitudini del nostro essere e giungere nelle regioni più ascose del nostro sentire.
Erano tanti, forse, troppi anni che non tornavo quassù. In questa occasione, giunta quasi per caso, mi sono affidata alle cure, alla simpatia e alla benevola accoglienza dei cari amici Liliana e Francesco Urso, sempre pronti a varcare la soglia dell’oggi e intraprendere cammini di conoscenza e suadente umanità.

Tutto ha concorso affinché il sostanziale significato del nostro andare fosse più amabile e convincente possibile e quel “Laudato si’, mi Signore, per frate Vento,/e per Aere e Nubilo e onne tempo” è stato il paesaggio che ci ha accolti nel religioso spirito francescano e ha lasciato tracce indelebili nel sentimento e nel pensiero. Le emozioni vere, il sentirsi partecipi, il condividere i passi e i silenzi e la stessa frugalità del pasto, ci hanno fatto sentire in un “simposio di anime” sempre alla ricerca di un barbaglio di luce e mai “sazie/di sapere/ i perché della vita”. In quel “corridoio alitato dal gelo degli antri, (che) si veste tutto della leggenda francescana” sono rimasta nella penombra a leggere i racconti degli affreschi mentre loro due scendevano “nel vivo sasso” a visitare il riparo del santo, incoronati dal loro sogno e dal loro senso di libera pace. E mentre una musica dolce si insinuava tra le pieghe del ricordo, ecco spuntare i colori giulivi di un arco-iris a rischiarare i toni cupi dell’aria e a guidare verso altri luoghi della cultura francescana, trasfigurata nelle pareti affrescate e tangibile in nuovi incontri di anime sempre desiderose di accogliere e incontrare altra gente.

Ultreia suseia, “O pellegrini che pensosi andate” è il saluto che mentalmente rivolgo ai pellegrini convenuti qualche giorno dopo a Brescia insieme a scrittori e poeti per l’annuale incontro di “Avola in laboratorio”. Visi già conosciuti si accompagnano alle tonalità di accenti ancora non ascoltati e “in tutti noi (vedo) un raccoglimento inconscio, una serenità (che) addolcisce i tratti del volto”. La quieta semplicità dei racconti dei pellegrini si leva in alto come una striscia di sole e le immagini si susseguono in una poesia senza fine mentre le motivazioni, i bisogni, i desideri, le virtù, le partenze e i ritorni si fanno medium di viva spiritualità tra i camminanti e i poeti per momenti di intensa empatia e condivisione contemplativa.
La poesia è ovunque… e mentre la bellezza della narrazione si muta in presenza finita, l’ascoltatore attento si spinge più in là di chi racconta il proprio vissuto e la contaminazione logica tra poesia e cammino diviene pura realtà perché la poiesi vive in un saluto cortese e si cela dietro una lacrima che bagna il sorriso.

Il dono della poesia è proprio dei pellegrini come dei poeti, sia gli uni che gli altri guardano il mondo con occhi diversi e la meta che vanno cercando, si trova al di là dello spazio e del tempo, è l’ignoto temuto e il sogno velato del nuovo, è il volere uno stile di vita in cui ciascuno può riconoscere la propria impronta di uomo, è l’acqua chiara “dove il cuore pellegrino/troverà un giorno/finalmente pace”(Cettina). “Chi rimane/fermo in/un posto/non conoscerà/la vita” (Ada) e durante il cammino come nel percorso poetico, la meta da raggiungere può essere ravvisata in una spiga dorata, raccolta per via o nella “sera (che) si veste di velluto”, nell’arsura stemperata presso rivi gorgoglianti o nel vento caldo che secca i pensieri.
Soltanto nella forma fisica sta la differenza tra la meta cercata dai poeti e quella voluta dai pellegrini, la sua entità fa parte della sfera affettiva e nel quotidiano deriva sempre da un bisogno interiore, da un canto modulato sulle corde del cuore e dal desidero di mettersi in gioco e confrontarsi con noi stessi e con la realtà circostante. La vera meta da raggiungere è sempre quella dove si innalza “la fortezza dello spirito” e il bisogno di girovagare per valli verdeggianti o negli anfratti della mente mai si veste di vana luce; so che tutto questo richiama la partenza e il ritorno, una partenza colma di speranze ed un ritorno carico di struggente nostalgia.
Una domanda non ha trovato il suono nelle mie parole mentre ascoltavo attenta il ragionare dei pellegrini… ma più che una domanda voleva essere un ritrovare in loro lo stesso stato d’animo che giorni prima avevo avvertito dopo il mio ritorno alla Verna… era una sensazione che non sapevo spiegarmi, un sentimento altalenante tra un profondo struggimento ed una pena nascosta, tra la nostalgia della lontananza e il desiderio di tornare, ma anche di andare su tracciati sconosciuti. E in questo evento così tanto atteso l’ampiezza del senso poetico si è sublimato in una biografia celebrativa che ha abbracciato e completato l’immaginario di un convivio di pace ricevuta e donata. I temi ricorrenti nei vari racconti dei pellegrini sono gli elementi caratterizzanti del viaggio eterno, iniziatici e di purificazione, i luoghi in relazione al viaggio, gli scorci dei paesaggi, il canto, l’evasione, il presagio del domani, la libertà, la scoperta di sé e del mondo, il ricordo, l’oblio, il dolore, la poesia, temi che appartengono anche alle varie prospettive di vita che ciascuno percorre mentalmente o nella realtà vissuta.
“La strada per la grandezza passa attraverso il silenzio” così dalla voce dei pellegrini come da quella dei poeti emerge sempre la connaturata necessità di poter attingere ad un “silenzio di perla” per raccogliere un fiore effimero tra le erbe del prato o per sfogliare i grani del destino tra le dita del tempo. “Vado sognando cammini… Dove il cammino andrà?/Vado cantando, viandante, nel bel mezzo del sentiero…” ed anche l’esperienza della solitudine, che risulta essere la meno sociale e la più sociale delle esperienze, è intesa quale perseverante attributo che induce a scavare fino in fondo al nostro essere per annullare le scorie del vivere e innestare nuovi germogli di vita. “Perché chiamare cammini/i solchi del destino? Viandante , non c’è cammino. Sono due tipi di coscienza: luce una, pazienza l’altra”.
(Foto di Liliana e Ciccio Urso)
********
IN PREVISIONE A SCICLI (RG) domenica 26 maggio 2013 ore 17.00
UN INCONTRO DI POETI E PELLEGRINI
SULLA FIGURA E L'ATTUALITÀ DELLA MADONNA DELLE MILIZIE
a cura del Forum dei cammini europei del pellegrino,
della Libreria Editrice Urso e dei poeti del gruppo di Facebook "Libri di-versi in diversi libri"

sul tema:

MADONNA-DONNA
 LA SPIRITUALITA’ CHE SI INCARNA NELL'ATTUALITÀ
ATTRAVERSO LA POESIA.

Poeti e pellegrini dell'area iblea a confronto
Buon cammino
Francesco Urso - www.libreriaeditriceurso.com

Offline Francesco Urso

  • Amministratore
  • *
  • Post: 677
  • Ringraziamenti: +8/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • www.libreriaeditriceurso.com
Arrivo tra gli ultimi, di Fulvio Maiello
« Risposta #7 il: 09 Novembre 2012, 10:16 »
Incontro di poeti, pellegrini
e amici della libreria Urso di Avola



Arrivo tra gli ultimi
 alla trattoria “Da Ciro”;
 quelli che camminano
ci sono già tutti.

Sono la maggioranza
rispetto a poetesse e poeti
mentre chi scrive storie
 si trova in netta minoranza.

L’aria umida di novembre
entra nelle ossa
ma subito evapora
al calore della bella compagnia.

Col pretesto dei cammini,
rituali o dettati dalla fede
si parla di molte cose,
anche di passeggiate nei cimiteri.

Segue un camminante
che arriva dal nord
portando formaggio e prosecco
e subito Ciccio s’illumina.

Dopo alcune brevi note
con la chitarra di Liliana,
Cettina  Cirinnà ci delizia
con le sue rime solari.

Abramo Putelli parla del suo cammino,
800 chilometri fino a Santiago
che, per le continue emozioni vissute,
lo hanno convinto a farne il resoconto.

Arriva poii un filmato che
vedo come un’escursione tra monti e paesi,
mi distraggo e guardo attorno a me, dove,
sta seduta, come una regina egizia, siede Ada Neri.

Finalmente arriva la pausa pranzo

Si riprende nel primo pomeriggio,
un poco appesantiti ma ben disposti.
Spero che termini il cammino
e possa finalmente volare il sogno.

Altro discorso dotto
 sui cammini francesi:
 descrizioni minuziose
come guide turistiche.

Per fortuna una domanda ingenua:
cosa vuoi raccontare con il tuo reportage?
 La risposta arriva inaspettata,
è costretto a rispondere: lo scorrere della vita.

Vedo una contraddizione.
 se il cammino è un’esperienza spirituale
perché si vuole coinvolgere gli altri?
Ogni uomo può vivere solo le proprie emozioni.

I cammini sono innumerevoli,
circa sei miliardi di vie, 
quanti sono gli umani ed è impossibile
descriverli tutti quanti.

Non è forse violenza
indurre chi ti ascolta
a seguire il proprio personale cammino
con le foto e i clips video al pc?

Resto nel dubbio,
preferisco tornare alla cara vecchia poesia
 che, con poche parole,
m’incanta l’’anima e mi spinge a sognare.

Si fa subito sera
e sono stanco di ascoltare
quanto vanno dicendo i pellegrini.
Si sono presi tutto lo spazio e il tempo.

Chiudo allora qui questo diario
 e lascio le due ultime righe
per un pellegrino possibile
che faccia tornare tra di noi la poesia.

Uscita dalla porta
è rientrata dalla finestra
spalancata sul mondo
e aperta  ai cuori di tutti.



Fulvio Maiello

Brescia 3 novembre 2012
Buon cammino
Francesco Urso - www.libreriaeditriceurso.com

Offline sardina_10

  • Pellegrino
  • **
  • Post: 44
  • Ringraziamenti: +1/-0
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Carissimo dolcissimo poeta, che ti sei dovuto sorbire i racconti di tutti i pellegrini e hai trovato il coraggio di chiedere se non sia violenza mostrare a tutti il "proprio" cammino... hai ragione. A chi importa il cammino degli altri? E' un viaggio dentro noi stessi, il film della nostra vita, ha toccato tutti i nostri tasti e le nostre corde ma... gli altri non possono (e non devono) capire.
Volevo solo salutarti.
Un sorriso!
"Cosa credi di fare!" Gli chiese il leone. "Vado a spegnere l'incendio!" Rispose il piccolo volatile. "Con una goccia d'acqua?" Disse il leone con un sogghigno di irrisione. Ed il colibrì, proseguendo il volo, rispose: "Io faccio la mia parte!".

Offline antoniodonatelli

  • Pellegrino Redattore
  • *
  • Post: 265
  • Ringraziamenti: +9/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
E' vero Sardina,
il cammino è scoperta personale, è dentro noi stessi , è sofferenza interiore celata agli altri, è gioia non vista perchè è solo il nostro cuore che riesce a recepirla ...
ma il cammino è anche tendere un mano all'altro  ... e forse, anche per noi, è un nuovo spiraglio che si apre sul sentiero.
antonio

Offline italo benedetti

  • Moderatore Globale
  • *****
  • Post: 103
  • Ringraziamenti: +2/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
 Ad ogni incontro di pellegrini che ho fatto, tutti raccontano la loro esperienza vissuta, questo non è violenza ascoltare è solo un dialogo fra persone. Logico che ognuno racconti la sua esperienza, chi vissuta, chi raccontata in poesia. Quando Ruta ed io abbiamo scritto un nostro diario l'abbiamo raccontato in parole povere senza pompare il discorso con frasi a volte che a me povero ignorante sono difficili da comprendere. Ma un raduno non è solo da raccontare ma anche dialogare e conoscersi che poi ci sia qualcuno che con la sua storia voglia ricavare profitti, lascio a loro questa prassi da fare. Cammino tanto ed ogni giorno faccio il mio piccolo diario, questo lo faccio soltanto per i miei nipoti. Il finale del discorso, so tanto ascoltare ma poco parlare e sono contento di sentire le esperienze altrui e non le confronto mai con le mie. Come hai detto le emozioni sono individuali e ognuno vive le sue. evviva i raduni. e buon cammino a tutti.     Italo

 

Poeti, scrittori e pellegrini insieme a Brescia ...prossimamente

Aperto da Francesco Urso

Risposte: 3
Visite: 9301
Ultimo post 18 Ottobre 2012, 20:23
da italo benedetti
BESENELLO (Trento) – POETI E PELLEGRINI ASSIEME 2 e 3 novembre 2013

Aperto da Francesco Urso

Risposte: 6
Visite: 12015
Ultimo post 05 Novembre 2013, 09:46
da Francesco Urso
BESENELLO (TN) – POETI E PELLEGRINI 3 novembre 2013- INIZIO

Aperto da Francesco Urso

Risposte: 0
Visite: 2190
Ultimo post 21 Novembre 2013, 20:18
da Francesco Urso
Il 4/5 NOVEMBRE 2017 pellegrini e poeti si incontrano a Busto Arsizio

Aperto da Francesco Urso

Risposte: 13
Visite: 13144
Ultimo post 26 Dicembre 2017, 09:28
da Francesco Urso
Sabato 6 novembre su RAI2 e su RAI3

Aperto da Francesco Urso

Risposte: 0
Visite: 2366
Ultimo post 05 Novembre 2010, 17:36
da Francesco Urso
Incontro di pellegrini a SICCOMONTE (PR) 18-19 FEBBRAIO 2012

Aperto da Francesco Urso

Risposte: 0
Visite: 2266
Ultimo post 15 Gennaio 2012, 15:35
da Francesco Urso
L'incontro del 3 novembre a Brescia nei video di Italo Benedetti

Aperto da Francesco Urso

Risposte: 0
Visite: 2490
Ultimo post 11 Novembre 2012, 18:21
da Francesco Urso
poeti e pellegrini a Besenello

Aperto da massimo.piazzi

Risposte: 3
Visite: 3338
Ultimo post 07 Novembre 2013, 12:28
da cinzia69
EDO PEDRON ALL'INCONTRO DI POETI E PELLEGRINI A BESENELLO

Aperto da Francesco Urso

Risposte: 0
Visite: 2231
Ultimo post 26 Novembre 2013, 10:44
da Francesco Urso
SPOSTATO: La Madonna delle Milizie - Pellegrini e poeti a Scicli il 26 maggio 2013

Aperto da Francesco Urso

Risposte: 0
Visite: 1855
Ultimo post 05 Dicembre 2013, 11:13
da Francesco Urso

* Immagini, foto e video random dalla Media-Gallery

 
Cinzia e Lara sul Camino francese
 Visto: 238
Inserito da cinzia69
il 27 Feb 2014
in Anno 2013
 
13263715 988847134570313 4254259955477221752 n
 Visto: 109
Inserito da Francesco Urso
il 1 Giu 2016
in Cammino Madonna delle Milizie 2016
 
100 5342
 Visto: 59
Inserito da Francesco Urso
il 29 Mag 2017
in Cammino Madonna delle Milizie 2017

UrloPellegrini

Oggi alle 09:44
Ciao a tutti mi chiamo Pasquale sono di Venaria Reale e anch'io sono un camminatore. Se qualcuno fosse interessato avrei un carrello da trekking che purtroppo non uso più.Sono a disposizione per qualsiasi informazione. buona giornata a tutti. Ciao
22 Settembre 2020, 17:28
I tempi sono sicuramente cambiati rispetto agli inizi del Duemila per poter facilmente comunicare – come allora – in internet e nei social tra le persone, e, soprattutto tra pellegrini. Ciascuno pensa di poter far a meno di chiunque, ciascuno crede di conoscere quanto gli basta e pensa di non doversi relazionare con nessuno. Noi, invece, scommettiamo da quasi vent'anni con il "Forum dei pellegrini" in uno scambio di opinioni ed ogni anno – quelli che lo vogliamo – ci incontriamo in una città diversa del Nord Italia. Se vuoi partecipare, ti anticipiamo che quest'anno ci incontreremo probabilmente ad Alessandria. Stiamo per decidere il giorno. Come spesa ci sarà solamente l'onere del pranzo che condividerai con noi in un ristorante locale. Intervieni, se puoi e se vuoi. Utilizza, se vuoi anche lo spazio al link http://www.libreriaeditriceurso.com/public/urso_santiago/
15 Giugno 2020, 16:59
Dal 2 al 5 luglio cammino della Madonna delle Grazie da Avola a Testa Dell'Acqua, in provincia di Siracusa. Senza quote di adesione e con i costi di alimentazione a cui si adegueranno i partecipanti.
21 Febbraio 2020, 10:47
OGNI ANNO NELLA TERZA SETTIMANA DI MAGGIO IN SICILIA, DA AVOLA A DONNALUCATA, A PIEDI, IN BICICLETTA O A CAVALLO, PER CINQUE GIORNI Nel 2020 l'ottava edizione del CAMMINO DELLA MADONNA DELLE MILIZIE si realizzerà nei giorni 20-21-22-23 e 24 maggio 2020 come sempre con il colore arancione delle nostre magliette senza quota di adesione e senza costi inutili per i pellegrini partecipanti. Si consiglia di arrivare al punto di partenza, Avola, entro le 18 della sera prima dell’inizio del cammino, e cioè martedì 19 maggio. Appuntamento sul sagrato della Chiesa Madre in Piazza Umberto I. Per per quel che riguarda il pernottamento sarà tutte le notti obbligatoriamente con stuoino e sacco a pelo in strutture ecclesiali con donativo, salvo preferenze personali in B&B o alberghi, di cui ciascuno darà notizia. Cammino senza quota di adesione e rigorosamente senza tasse improprie per i pellegrini.
24 Novembre 2019, 19:37
Partirò il 22 dicembre dalla Verna con 2 cani chi vuole venire con me? Valentina
16 Novembre 2019, 22:04
*Sabato 23 novembre 2019* – Una rappresentanza del “Cammino della Madonna delle Milizie” sarà presente al Meeting “Vie Sacre Sicilia” a Scicli (Rg). Alle 10.00, apertura Expo Vie Sacre Sicilia presso Palazzo Spadaro e alle 10.30, Meeting Vie Sacre Sicilia con presentazione dei Cammini Sacri siciliani e incontro sul tema “Cammini, fede e comunità”.
31 Agosto 2019, 17:28
IL 3 NOVEMBRE CI INCONTREREMO A VIGEVANO Il prossimo incontro del "Forum dei pellegrini" e della Libreria Editrice Urso di fine anno sarà domenica 3 novembre 2019 a Vigevano (Pv) e ciascuno parteciperà gratis con la propria esperienza di cammino, con un suo personale racconto, o con la sua poesia, o la poesia che ha ricevuto dagli altri. Seguono in qusti mesi i dettagli dell'evento. Fummo già una volta a Vigevano nel novembre del 2011… In questo link una sintesi di quell'esperienza... http://www.libreriaeditriceurso.com/archivio%20mailing%20list/luciapervigevano.html
28 Agosto 2019, 11:47
Benvenuta nel Forum Nella La Bruna, di Noto (Sr), camminatrice di parecchi cammini e ottima compagna di cammino!
19 Luglio 2019, 16:51
buonpomeriggio
28 Giugno 2019, 11:44
Da sabato sera 29 giugno cinque pellegrini siciliani (di Avola) saremo a Lisbona per un cammino verso Fatima e poi verso Santiago De Compostela. Penseremo a voi tutti pellegrini che visitate questo magnifico Forum, e se tutto andrà bene l'11 arrieremo a Santiago... (siamo costretti per ragioni di tempo a saltare qualche tappa). Buon Cammino
28 Giugno 2019, 07:38
cerco compagni cìvia degli dei luglio-agosto
20 Maggio 2019, 08:55
Dopo tanti cammini negli scorsi anni, ragioni di ...... età mi inducono quest'anno a avventurarmi solo sul finale del Sanabrense da Ourense a Santiago. Io mi avvio da Ourense il 14 giugno, trovo qualche amico lungo la via ? ultreya a tutti
14 Maggio 2019, 18:41
Buon giorno, ho intenzione di fare uno dei percorsi in bici con un amico ai primi di settembre. Vorrei avere delle risposte circa i percorsi migliori, come funziona, i voli a/r , dove si dorme, dove si mangia, i costi, insomma gradirei avere un consiglio da una esperienza diretta. Grazie
11 Maggio 2019, 11:35
Niko 11:33 Buongiorno a tutti. Siccome ho un amico che ha intenzione di intraprendere il Cammino di Santiago fra qualche mese, volevo assicurarmi che questa chat funzioni in modo da assisterlo in caso vi fosse bisogno . Potreste darmi conferma che leggete cio' che ho scritto e quindi funziona per me ? Grazie
10 Maggio 2019, 11:22
Cerco compagnia per il cammino a San Thiago Ho a disposizione dal 1 al 15 settembre
23 Aprile 2019, 23:39
Buonasera a tutti, sono nuova nel forum e sto da tempo meditando quando e come intraprendere il camino. Mi piacerebbe fare la tratta da Léon a Santiago considerando che avrei a disposizione circa 15 giorni. Pensavo idealmente al mese di Settembre ma sono aperta ad altre opzioni, qualcuno sa darmi qualche dritta sul costo generale da prevedere indicativamente e del tempo medio che il tutto potrà richiedere? Abito a Parigi ma sono aperta a condividere l’esperienza con persone che abitano anche in Italia o altrove e motivati come me a scoprirlo in tutta la sua bellezza =) ps. Ho presto 30 anni e sono una persona molto sportiva e socievole ! Grazie a tutti per le risposte in anticipo, namasté =)
22 Aprile 2019, 23:09
Ciao a tutti. Se no nuovo in questo forum. Volevo capire come fare a scrivere un post vero e proprio per chiedere delle informazioni sul cammino. Grazie a chi mi risponde
16 Aprile 2019, 16:30
Cerco qualcuno che divide un Taxi con me da Bibbiena a La verna il 21.04.2019 (cammino san francesco)
11 Aprile 2019, 15:46
Causa impossibilità di partenza da parte di un membro di un gruppetto di pellegrini, cedo i seguenti biglietti aerei Ryanair: da Milano Bergamo a Santiago di Compostela partenza 17/04/2019 ore 19:15: da Santiago di Compostela a Milano Bergamo partenza 26/04/2019 ore 16,25. Priorità e due bagagli a mano. In totale € 75,00. Oneri di cambio nominativo a mio carico. Buon Cammino.
11 Aprile 2019, 14:41
Vorrei incamminarmi per la via francigena, sono di Milano, magari 2 3 giorni o anche piu. Non ho mai fatto camminate del genere anche se sono un camminatore, vorrei unirmi a qualche gruppo esperto, ciao Diego
17 Marzo 2019, 19:11
cerco compagno/a nei primi 27 giorni del mese di maggio x percorrere le 18 tappe tra Burgos a Santiago di Compostela x contattarmi il mio cellulare 3423773237 vanda buon cammino
06 Marzo 2019, 12:51
Ciao! Mi chiamo Elena e ho 18 anni e sono di Torino. Questa estate vorrei fare il cammino di Santiago e cerco una compagnia femminile, pensavo di iniziare il viaggio con il treno e via dicendo, partirei a luglio. Chi vuole unirsi?
27 Febbraio 2019, 17:49
CAMMINO BEATO ANTONIO ETIOPE Ogni anno il 14 MARZO A PIEDI DA AVOLA AD AVOLA ANTICA Il Cammino del Beato Antonio Etiope si svolge ogni anno proprio il 14 marzo. Circa 6 km in salita leggera, e 6 km in discesa con un paesaggio fantastico. Appuntamento dei partecipanti alle 15 in Piazza Teatro, ad Avola, davanti alla Chiesa di Santa Venera. Fino alle 17,00
18 Febbraio 2019, 15:54
se chiedete info non esitate a contattarci alla mail: tsunami1979@tiscali.it a breve useremo anche il contatto che troverete sul sito dell'albergue.
18 Febbraio 2019, 15:53
Ciao a Tutti. Dal 12 Aprile ci sarà un nuovo Albergue, sul cammino di Santiago, gestito da Italiani! Quandi accoglienza genuina e cibo nostrano * Albergue Irugoienea, a Espinal Auzperri. 6km dopo Roncisvalle.
16 Febbraio 2019, 23:38
Ciao a tutti. Vorrei fare il cammino ad agostio x un paio di settimane. Partirei da SJPD cerco compagnia
13 Febbraio 2019, 21:17
Ciao a tutti- Cerco compagni di viaggio per dividere le spese per taxi da Lourdes a SJPD arrivo a Lourdes il 1 aprile 2019 nel tardo pomeriggio Bergamo alle ore
Visitatore
17 Gennaio 2019, 13:28
Ciao mi leggete?
26 Dicembre 2018, 23:35
Ciao a tutti, sono Sara di Caserta, nel periodo di luglio/agosto vorrei fare il Cammino di Santiago (diciamo gli ultimi 100 km) e arrivare dopo anche a Finisterrae. Vorrei fare un cammino economico, religioso, ma anche vedere luoghi tipici, vorrei formare un gruppetto di 4/5 persone, anche tra maschi e femmine. Se siete interessati fatemi sapere.
16 Settembre 2018, 12:21
3/4 NOVEMBRE 2018 CONVEGNO NAZIONALE DI POETI E PELLEGRINI a Somma Lombardo (Va). Senza quota di adesione e senza costi organizzativi. Ciascuno si pagherà eventuali sue colazioni, pranzi e cene. Aderire con un messaggio a convegno@libreriaeditriceurso.com
10 Settembre 2018, 23:55
Ciao sono Leonardo di Novellara (RE), ho 25 anni. Cerco compagno/a di viaggio per via degli Dei da Bologna a Firenze alla ricerca degli antichi tratti della Flaminia militare romana. 6 giorni di cammino. Pernottamento in strutture economiche. Partenza prevista il 30 Settembre ed arrivo il 6 Ottobre a Firenze.
10 Settembre 2018, 23:53
Ciao sono Leonardo di 25 anni di Novellara. Cerco compagno/a di viaggio per via degli Dei da Bologna a Firenze alla ricerca degli antichi tratti della Flaminia militare romana. 6 giorni di cammino. Pernottamento in strutture economiche.
31 Agosto 2018, 14:17
Ho fatto il cammino nel 2008 vorrei rifarlo ai primi di maggio 2019 con tranquillità
28 Agosto 2018, 21:09
Ciao sono Elena parto agli inizi di ottobre cammino francese partenza Saint Jean. Atterro a Lourdes...Chi si unisce?
28 Agosto 2018, 21:09
Ciao sono Elena parto agli inizi di ottobre cammino francese partenza Saint Jean. Atterro a Lourdes...Chi si unisce?
17 Agosto 2018, 09:02
Partiremo in due da Irun il 2 settembre per dieci giorni fino a Santander. Qualcuno farà lo stesso cammino del nord?
12 Agosto 2018, 02:07
sarei interessata ad effettuare il cammino portoghese con partenza 18 agosto da roma, mi piacerebbe trovare compagni di viaggio
05 Agosto 2018, 12:57
Salve ragazzi Buona domenica sono Filippo 38 anni di Salerno , sono interessato a fare il cammino di santiago partenza fine maggio 2019 durata 30/35 giorni cammino francese...chi fosse interessato a farsi questo viaggio in compagnia mi contatti ...ciuaoooooooo
31 Luglio 2018, 06:50
Ciao a tutti sono Francesco 45 anni vorrei fare il cammino di Santiago per la prima volta e cerco compagnia per il viaggio. Vivo a Roma e vorrei partire per ottobre/novembre. Buona giornata
20 Luglio 2018, 14:59
Salve. Partiamo il 17 settembre 2018 da Lourdes. Cerchiamo persone per condividere taxi sjpdp, intorno alle 1730 ( ora di atterraggio aerei da Orio) siamo in 3 , altri 5/6? potete contattarci via mail
19 Luglio 2018, 13:06
Ciao a tutti mi chiamo Giulia ho 24 anni. Mi piacerebbe percorrere il cammino di Santiago passando dalla via Francese. Essendo la prima volta vorrei qualche informazione sul periodo migliore, e se c’e qualcuno che vorrebbe viaggiare in compagnia mi sentirei più sicura! Grazie
11 Luglio 2018, 08:41
CiAo!vorrei fare il cammino da Ponteferrada in mtb cerco guida grazie
30 Giugno 2018, 19:57
Ciao! Sono Cristina e atterreró a Lourdes il 9 luglio per le 17.30 circa. C'è qual he interessato per la condivisione di un taxi quel giorno?
29 Giugno 2018, 16:13
Ciao a tutti! Sono Inno, arrivo A Ponferrada da Roma-Madrid il23 Agosto. per intraprendere il camino il 24 mattina...compagni cercasi*
28 Giugno 2018, 19:04
Ciao a tutti mi chiamo Francesca e sono della Sardegna.Parto per il camino di Santiago il 18 Agosto da cagliari e il 22 da Milano per Lourdes.Ho fatto nel 2012 una parte di camino da Burgos a Santiago,allora mi avevate aiutato tantissimo.CE' qualcuno che arriva a Lourdes il 22 AGOSTO per condividere la partenza per Saint Jean?
26 Giugno 2018, 22:14
Ciao sono Lara . C'è qualcuno che parte tra il 12 e il 15 agosto per il cammino di San Francesco?
25 Giugno 2018, 17:11
Ciao! Sono Margherita e atterreró a Lourdes il 9 luglio per le 17.30 circa. C'è qual he interessato per la condivisione di un taxi quel giorno? 😉
24 Giugno 2018, 20:22
Io arrivo ad Arezzo il 2/8 alle 8,45 c’e Qualcuno che condivide con me il viaggio fino a La Verna?
Fab
18 Giugno 2018, 22:55
Sono Fab. Ho gia fatto il camino a piedi nel 2015 e in bici nel 2016. Ho fatto nel 2017 la via franchigena e nel 2018 l'itinerario di santa Rosalia. Nel 2019 vorrei rinizuare il giro con il camino di Santiago.chi mi farebbe compagnia?
14 Giugno 2018, 12:03
ciao a tutti! mi chiamo Alice sono di Torino. Vorrei fare un tratto di via Francigena a partire dal 14-15 luglio per una decina di giorni circa. Vorrei arrivare a Roma e sto ancora riflettendo sul punto di partenza. E' la prima volta che mi metto in cammino e cerco qualche compagno di viaggio. Scrivetemi *

* ChatPellegrini

NickName? - clicca qui
ShoutBox condivisa da:
Libreria Urso
Pellegrini Belluno
Condividi la chat

Calendario

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30
Compleanni
M d: mariajo (45)
M d: cloddl (71)
M d: Lalla (73)
M d: rob (43)
M d: FranciSkizza (42)
M d: Jago (56)
M d: estrelas (57)
M d: francesco48 (72)
M d: Fabio Ghisoli (52)
M d: jackie88 (32)
M d: WonderFrà (30)
M d: Babilonia (49)
M d: Francesca78 (42)
M d: max (52)

Foto random

 
Al Cerbaiolo
 Visto: 60
Inserito da Francesco Urso
il 20 Apr 2019
in Anno 2019

* Statistiche

  • *Utenti Totali: 3311
  • *New Entry: ellepi

  • *Posts Totali: 6489
  • *Topics Totali: 2248
  • *Online Oggi: 58
  • *Most Online: 663
(02 Gennaio 2019, 08:39)
  • *Utenti: 0
  • *Visitatori: 57
  • *Totale: 57

* Top Autori

* Ultimi 5

ellepi
30 September 2020
Mariapina
29 September 2020
tcarmine
16 September 2020
artima
08 September 2020
arge
31 August 2020

* Contatore

Creato da Sebastiano BASILE - www.superscuola.com