Benvenuti sul sito della Libreria Editrice Urso, dal 1975 un angolo di cultura ad Avola. Novità del mese Offerte del mese Acquista per informazioni
EDITORIA E VENDITA LIBRI AL DETTAGLIO VIA INTERNET
FacebookYouTubeTutto per Santiago de CompostelacontattaciTelegramlibreriaCatalogo aggiornatopaypal
whatsapp
ISBN 978-88-6954
PER
Gioacchino Scorsonelli


novità
copertina

CLICCA SULLA COPERTINA PER INGRANDIRLA


Gioacchino Scorsonelli, EROS e AGAPE - UN CAMMINO SPIRITUALE (Libreria Editrice Urso - Collana CAMMINI n. 1), 2006/2019, pp. 72, 9,00 – ISBN 978-88-6954-002-8
acquista

ScorsonelliHo sempre coniugato la mia ricerca artistico-pittorica con l’esigenza di esprimere il mio cammino di crescita spirituale per purificare, ampliare ed elevare la mia coscienza.
La mia pittura, quindi, è stata lo scenario sempre mutevole di un teatro in cui sono stato l’attore principale. Su questo fondale ho proiettato i miei fantasmi adolescenziali, malesseri esistenziali, la mia crescita come persona che prende consapevolezza sia di tutto quello che è stato rimosso nel suo incoscio, sia di tutto ciò che si muove continuamente e tumultuosamente dentro e fuori di sé.
Oggi cerco di esprimere pittoricamente quell’energia vitale che anima e vivifica esseri umani, animali, piante e l’universo intero. Perciò uso esclusivamente i colori primari, i soli ad avere una valenza energetica, una frequenza vibratoria. Questi si condensano, prendono corpo e movimento in quei segni e figure archetipe che scaturiscono dal cosmo, e che sono geneticamente registrate nel nostro incoscio.

Gioacchino Scorsonelli

Pubblicazioni:
– L'educazione creativa;
– L'atto creativo;
– Eros e Agape;
– Sessovitamorte;
– Violetto;
– Viaggio nel l'invisibile.

 

copertina

novitàGioacchino Scorsonelli
Viaggio nell’invisibile
201
2, 8°, pp. 88
Collana
CAMMINI n. 9
€ 10,00
ISBN 978-88-96071-95-3
acquista

Copertina RecensioneIl volume edito da Francesco Urso
«Viaggio nell'invisibile» di Gioacchino Scorsonelli

L´ultima fatica letteraria di Gioacchino Scorsonelli conduce il lettore ...
«Viaggio nell'invisibile» è il titolo dell'ultimo fatica letteraria di Gioacchino Scorsonelli, edito da Urso.
Un libro che conduce il lettore in un percorso che gli fa acquisire l'abilità a trasformare la vita secondo le sue intenzioni, di scegliere il tipo di vita che vuole vivere.
Una lettura scorrevole che consente di prendere decisioni concrete ed efficaci invece di vivere avanzando alla cieca.
I due protagonisti, per poter dare una risposta al perché viviamo e moriamo, intraprendono un viaggio che dalla loro realtà artistica, pedagogica e psicologica li porterà ad un nuovo mondo invisibile e fantastico.
«Le coincidenze – dice l'autore – costellano la nostra giornata, talvolta sconvolgono i nostri piani e ci cambiano la vita. Troppo ancorati al mondo fisico, non riusciamo ad attingere all'immenso potenziale di quello spirituale, che pure continua a bussare alla nostra porta. Noi tendiamo a sottovalutare questi messaggi che provengono dall'universo, se invece ci fermiamo a riflettere scopriamo che tantissimi avvenimenti apparentemente fortuiti sono importantissimi nella nostra vita, per la nostra evoluzione, per l'ampliamento e l'elevazione della nostra coscienza, per il nostro cammino spirituale». Tutto questo è il sincrodestino, quello che aiuta a trovare il significato del mondo, a comprendere la connessione che unisce ogni cosa, in quanto tutti siamo interconnessi non solo tra noi, ma anche con il tutto. Il sincrodestino ci fa acquisire l'abilità a trasformare la nostra vita secondo le nostre intenzioni».
Gioacchino Scorsonelli è un pittore autodidatta, i suoi quadri si trovano in alcune collezioni private in Italia, Francia, Germania, Argentina e Stati Uniti. Conduce a Noto e a Siracusa atelier di pittura finalizzati alla strutturazione dell'io dei bambini ed all'integrazione del sé degli adulti.
Ha pubblicato «L'educazione creativa, giocando con pennelli e colori»; «Eros ed Agape»; «Violetto», fiaba online.


Carmen Orvieto
LA SICILIA 12/12/2012, pagina 42


Il cammino spirituale e artistico
di Gioacchino Scorsonelli
in un nuovo suo libro in commercio dal 19 ottobre 2012

 

 

Copertina“[...]Se dovessi delineare la mia personalità artistica ... avrei serie perplessità nel dovermi collocare in una delle diverse espressioni dell’astrattismo. Infatti nella mia espressione pittorica non c’è nessuna ricerca lirica e nessuna composizione geometrica, come nell’astrattismo di Kandisky e di Mondrian; non c’è nessun richiamo allusivo a forme esplicite della realtà oggettiva dell’astrattismo impressionista e nessun segno di irruenza segnico-coloristica come nell’astrattismo espressionista.
La personalità di un pittore si rispecchia nei colori che usa. Tramite essi si può riconoscerne l’intima natura, il suo modo di pensare, di sentire, di agire. Il temperamento e i lati più intimi della sua psiche si riflettono nei colori. Ogni artista ha la sua tavolozza di colori in cui proietta le sue caratteristiche mentali, emozionali, spirituali, gli stati d’animo particolari del momento creativo. La mia pittura è scaturita sempre da un’esigenza psichica, emozionale. Sulla tela bianca ho proiettato ansie, angosce, paure, malesseri esistenziali ma anche momenti lieti e gioiosi.
La nostra società, edonista e materialista, è contrassegnata dalla sensorialità, benessere, potere, denaro, l’avere. L’uomo indifferente e superficiale si limita a compiacersi dei suoi status symbol e cerca di riempire i suoi vuoti affettivi con l’ingordigia, la cupidità, la sessualità.
Il materialismo e l’umanesimo riconoscono solamente il sistema del corpo e dei sensi, una parte limitata dell’intero essere. Il corpo e i sensi, invece, devono essere considerati come il primo stadio dell’apprendimento e della coscienza, come strumenti per l’acquisizione di una coscienza più ampia, quella dell’essere. Man mano che la situazione economica, socio-politica, ed ecologica del mondo si deteriora, cresce un interesse sempre maggiore verso la spiritualità, il risveglio, l’evoluzione e l’elevazione della coscienza, mediante le antiche tradizioni spirituali orientali della meditazione e dello yoga.
L’essere umano spesso si blocca in un circolo vizioso di atti ripetitivi, vegeta immerso sempre nelle stesse emozioni, desideri, pensieri; si vieta quella sua originalità che lo differenzia dalla massa degli individui ai quali si uniforma nel mangiare, vestire, e nei comportamenti stereotipati ed ossessivi.
Solamente chi prende coscienza del suo sé unico ed originale, del mondo in cui vive e dell’universo che lo circonda, non si arresta a contemplare la sua limitata natura, ma intraprende l’ascesa di vette sempre più alte e più ardue; combatte continuamente, fedele ad un suo ideale di vita considerata come cammino di purificazione e di ascesi, come mezzo per potere superare la sua stessa natura finita.
Neanche i dolori e le sofferenze possono distoglierlo da questa sua lotta, perché sa che solo entrando nel dolore, vivendolo profondamente e totalmente, egli conquisterà la liberazione da esso, verso un nuovo orizzonte di vita. L’essere umano è portato alla ricerca del piacere e a schivare qualsiasi confronto con la sofferenza, però la sofferenza rimane là, sempre in agguato, non finisce, non l’abbiamo sconfitta. Per superarla non bisogna evitarla, sfuggirla, ma immergervisi dentro, guardarla, parlarle, ascoltare quello che ci vuole dire, il messaggio che ci vuole inviare. Solo in questo modo, dopo averla vissuta possiamo distaccarci da essa, trascenderla, vederla come impermanente, insostanziale ed effimera"...

Gioacchino Scorsonelli
alle pagine 15,16 e 17 del libro

 


Collana Camminiacquista
Viandante, son le tue orme//la via, e nulla più;//viandante non c'è via,//la via si fa con l'andare.//Con l'andare si fa la via… (Antonio Machado, Campos de Castilla).

  1. Gioacchino Scorsonelli, Eros e Agape – Un cammino spirituale, 2006, 8°, pp. 72, 9,00
  2. Lucia Sortino, Il difficile cammino della mia vita, 2008, 8°, pp. 56, 10,00 – ISBN 978-88-96071-01-4
  3. Fra Ugo Van Doorne, L'eremita si racconta – Conversazione registrata in occasione del 50° di ordinazione, 2008, 16°, pp. 72 – ISBN 978-88-96071-05-2 Esaurito
  4. Sebastiano Burgaretta, Alessandro Serenelli – Dono di Dio alla Casa di reclusione di Noto, 2009, 8°, pp. 64, – ISBN 978-88-96071-16-8 – Esaurito
  5. Elisa Basile, Il dono più grande, 2013, 8°, pp. 128, – ISBN 978-88-96071-18-2 –(in corso di stampa)
  6. Fra Ugo Van Doorne, Francesco, uomo veramente cristianissimo, 2009, 16°, pp. 64, 7,00– ISBN 978-88-96071-25-0 7,00
  7. Lucia Sortino, Un silenzio che parla – Ricordi riflessioni moti dell’anima, 2010, 8°, pp. 144, 12,00 – ISBN 978-88-96071-30-4
  8. Davide Bove, Poesie di un pellegrino, 2010, 8°, pp. 56, ill., € 9,00 – ISBN 978-88-96071-37-3
  9. Gioacchino Scorsonelli, Viaggio nell’invisibile, 2012, 8°, pp. 88, € 10,00 – ISBN 978-88-96071-95-3

 

EVENTI E ACCADI...MENTI DA SEGUIRE
GIORNO PER GIORNO


 NOVITA' NELLE NOSTRE PAGINE
Libreria Editrice Urso
Corso Garibaldi 41 96012 AVOLA (SR) ITALIA
e-mail
info@libreriaeditriceurso.com per informazioni Acquista Offerte del mese Novità del mese
sito internet
http://www.libreriaeditriceurso.com

Dal 1975 un angolo di cultura ad Avola
libri acquista
 clicca sulla copertina
per saperne di più
Araba
Fenice
Poesia
della
settimana
Poeti e poesia Novità Edizioni Urso Catalogo Edizioni
Urso
Mneme Giovani scrittori Urla la tua
opinione
Archivio amici
artisti
Libri in
stampa
Novità in libreria Iscriviti alla nostra Mailing List Archivio
nostri autori
Icono-
grafica
Concorsi letterari Link utili
Schede libri sulla Scuola Mafia?
No, grazie!
Collana
OPERA PRIMA
Libri viaggi turismo tempo liberato libri per tutti i concorsi Libri di cultura varia DIZIONARI

e-mail info@libreriaeditriceurso.com
vedi Catalogo Libreria Editrice Urso
Catalogo aggiornato
scarica IN PDF
scarica IN WORD

SEGNALA il nostro sito


il nostro sito