copertina


in stampaVeronica Sciacca
La cripta degli scheletri
ROMANZO
2016, 8°, pp. 94
Libreria Editrice Urso
Collana "MNEME" n. 46

€ 11,00 acquista
ISBN 978-88-6954-105-6

 

 

Due archeologi vengono uccisi misteriosamente al ritorno da un viaggio in Marocco. I due figli ventenni della coppia, indagheranno sul perché della loro morte, scopriranno così un misterioso quaderno che li condurrà con l’aiuto di Jack fino a Midelt. Jack è uno scassinatore assoldato da un terribile assassino, che vuole ad ogni costo il quaderno con gli appunti dei due archeologi. Amore, potere, vendetta e un pizzico di magia, fanno da contorno ad uno scenario etnico e lontano, in un libro da leggere tutto d’un fiato.

VeronicaNata a Siracusa, in una famiglia medio borghese, il 20 febbraio del 1978 Veronica Sciacca scopre l’amore per la letteratura e per la scrittura a soli dodici anni, dopo un evento tragico che cambia tutta la sua vita.
I libri diventano così per lei, dei compagni di viaggio in cui rifugiarsi dalla realtà.

Gli AUTORI della Libreria Editrice Urso
cliccando sulla foto – o sul link sottostante – sarai indirizzato sulla pagina dedicata a ciascun autore
{Pagina aggiornata a Venerdì 10-06-2016 10:48 }

foto
Sebastianomattia Rossitto
foto
...ho visto la copertina.
Sono molto contento,
beh che dire grazie con tutto il cuore ma che dico cuore e anche polmoni e intestino, insomma un grazie anatomicamente completo.

Marco Scarpulla
Della Luna
che dire, Grazie !!!
GIORGIO DELLA LUNA

Foto
Maria Mele

Posso dire che partecipare ai vostri concorsi e vedere le mie poesie apprezzate e valorizzate con una veste editoriale di ottima qualità è stato in vero onore! Grazie “Libri di-versi” e grazie Ciccio Urso per l’amore, la passione e la professionalità che ci metti!!


Maria Mele

foto

..Bellissima la copertina,
avete fatto un ottimo lavoro.
Il titolo si sposa perfettamente alle poesie.
Nella maggior parte dei casi si tratta di pensieri, versi,
emozioni, scaturitati da riflessioni profonde
sulla propria vita o su quella degli altri,
su chi ti è più vicino in particolare ,
ma anche sul mondo.
Ringrazio tantissimo la casa editrice
per avermi dato questa magnifica opportunità…
Carmelo Loddo

Foto
Grazie... per questa emozione
Ancora grazie, il primo libro,
come il primo amore non si può scordare!!!

Nina Esposito

Albanese

Ho visto la copertina del mio libro. Oggi ho ricevuto uno dei regali più belli che la mia vita tutta sia mai stata in grado di offrirmi. Grazie caro amico. grazia per la meravigliosa sensazione che mi avete fatto provare.

Emanuele Albanese

Anna
Anna Scarpetta

Ho sempre condiviso le scelte e le novità editoriali che, di volta in volta, la Libreria Editrice Urso sfoggia con grande orgoglio, ma anche con grandi sacrifici, con notevole risonanza culturale, non solo ambientale, ma a 360° gradi, devo dire. Invero, ad ampio respiro di apertura verso i reali confronti con altre tipiche e pregevoli culture, in fatto di: eventi, concorsi letterari, cammino dei pellegrini, poesia in piazza etc. Tutti impegni che fanno di questo Editore Ciccio Urso di Avola un fiore all'occhiello per l'editoria di oggi e domani!
Anna Scarpetta

 

foto

Sempre impeccabili e molto curate le vostre pubblicazioni.
Antonella Santoro

Puccio
Raffaele Puccio
Rosa D'Agostino
bella copertina, grazieee
Rosa D'Agostino

foto
Cristina Gervaso

Foto Fulvio Maiello
Fulvio Maiello
foto
Marco Urso
Fra Ugo
Fra Ugo Van Doorne
Foto
Davide Scamporlino
Roberta
Roberta Coffa
Elisa Basile
Fabrizio Demaria
Salvatore Barchi
Cristian Patanè
Sebinella
Sign. Ciccio Urso, ...ha permesso di dare una voce ad una ragazza che giaceva nel'ombra dei propri silenzi da troppo tempo ormai! La ringrazio tantissimo
Sebinella Bianca

Salvatrice
Grazie alla sensibilità d'animo
dell'editore Francesco Urso
ho potuto assaporare questa splendida emozione!!!
Bellissima la copertina in tutti i sensi,
ma soprattutto per il titolo ...
era quello che avevo nel cuore!!!

Salvatrice Motta

NUOVO!!!

dal 3 giugno in libreria


clicca sulla capertina per ingrandirla
copertina

Maria Suma
PIENA DI GRAZIE
Quell'indimenticabile 10 luglio 1943

2016, 16°, pp. 56
Libreria Editrice Urso
Collana "MNEME" n. 47
€ 8,00 acquista
ISBN 978-88-6954-106-3

In un racconto della memoria Maria Suma ci parla di sua nonna, del pellegrinaggio ad Avola Antica del 2 luglio per la Madonna delle Grazie, dello sbarco degli Alleati nella notte tra il 9 e 10 luglio del 1943 e dei valori di quella figura femminile impegnata in tanta attività sociale fino agli ultimi anni della sua vita.

foto SumaMaria Suma (Avola, 1970), avvocatessa del Foro di Siracusa, è cofondatrice, insieme a don Fortunato Di Noto, dell’Associazione Meter Onlus per la tutela dei diritti dell’infanzia,  contro ogni forma di violenza e di sfruttamento. È intervenuta ed interviene, come relatrice, in numerosi convegni sui temi dell’abuso sessuale in danno dei minori e della pedopornografia on line, e ha curato, sui medesimi temi, le attività di sensibilizzazione e di formazione per docenti ed alunni in diversi progetti organizzati da enti pubblici e privati.

Nel 2003 ha partecipato, presso il Ministero delle Comunicazioni, al gruppo di lavoro Internet@Minori per la stesura del Codice di Autoregolamentazione Internet e Minori e ha elaborato, per l’Associazione Meter, alcune proposte di legge, tra le quali quella contro la “pedofilia pseudo-culturale” e sui relativi reati di istigazione, recepita dalla legge di ratifica della Convenzione di Lanzarote.
Nel 2008 ha ricevuto il Premio Sicilia, XV Edizione, Sezione per il Sociale, con la seguente motivazione: per il suo costante e proficuo impegno a tutela dell’infanzia. 

 

LIBRI DISPONIBILI NELLA LIBRERIA EDITRICE URSO
POTETE AVERLI FINO A CASA acquista
COL CONTRIBUTO MINIMO DI € 4,00 per le spese di spedizione
PER QUALSIVOGLIA ACQUISTO

TorelliCamilla Torelli
Guida alla Via Francigena in bicicletta
2015, 8°, pp. 192, ill.
€ 18,00acquista

1.200 chilometri, 23 tappe su strade secondarie, sterrati e sentieri adatti alla due ruote, dalle Alpi fino a Roma, lungo l’antico tracciato.
Con tutti i riferimenti utili per i ciclisti: la cartografia dettagliata, i luoghi da visitare, dove alloggiare e le officine per le bici. E il racconto delle leggende che accompagnavano gli antichi viandanti.
Il percorso descrive entrambi i tracciati che partono dal Monginevro e dal Gran San Bernardo, oltre a tutte le possibili varianti del tracciato ministeriale.
Una guida imperdibile per gli amanti della bicicletta e per chi vuole fare tutta la via dimezzando i tempi.

SisifuBenito Marziano

Sisifu – Poesie siciliane

2007, 8°, pp. 64 – ISBN 978-88-6954-104-9

€ 8,00acquista

Sono trentotto le liriche di cui si compone questo nuovo libro di Benito Marziano: la seconda raccolta di versi dopo Altri anni, opera pubblicata circa un anno fa, ma la prima ad essere composta in dialetto. Eppure questo Sisifu, nonostante il ricorso ad un diverso strumento linguistico, il vernacolo di Noto, è opera contemporanea ad Altri anni; infatti le liriche sia dell’una che dell’altra sono state composte, stando ad una testimonianza dell’autore, durante lo stesso lungo arco di tempo, gli anni che vanno dal 1989 al 2005.
L’uso del vernacolo potrebbe far pensare ad un’opera frutto di un’ispirazione facile e superficiale; e invece la materia poetica di
Sisifu si presenta al lettore più variegata e complessa e, aggiungerei, ben più matura di quella di Altri anni, nonostante lo strumento linguistico meno elevato, nonostante la contemporaneità della composizione delle due opere.
Altri anni, infatti, è un’opera pressoché monotematica, essendo prevalentemente costituita, come osserva il critico G. Bárberi Squarotti, “da poesie di amore e di memoria”: poesie in cui il passato del poeta torna frequentemente alla luce attraverso la rievocazione degli amori, sognati o vissuti, degli anni giovanili. Qui, invece, accanto alle poesie “di memoria”, che pure vi hanno una presenza rilevante, ma senza la componente erotica che caratterizzava quelle del volume precedente, si collocano le liriche degli affetti familiari; poi quelle che rivelano il sogno di Marziano di un’umanità migliore; inoltre le liriche che esprimono la personale visione della condizione umana e quelle della malinconia esistenziale. Per questo motivo verrebbe voglia di credere che Marziano trovi nel dialetto uno strumento atto a meglio esprimere, rispetto alla lingua nazionale, le diverse sfaccettature del suo animo, le varie forme della sua ispirazione.
Il recupero memoriale del passato, come già notavo, è tema piuttosto diffuso in questo libro. Sono certi luoghi e determinate circostanze a “catapultare” il poeta nel suo passato, inattingibile e perciò oggetto di rimpianto: così, può essere la vista della piazzetta con la casa in cui abitò un tempo a suscitare i ricordi della spensierata fanciullezza, dei compagni di gioco, dell’amore materno; e ancora gli odori, il vocio, l’animazione nella propria casa in una sera di San Martino possono ingannare l’animo, che per un attimo si sente immerso in un’analoga atmosfera familiare di tanti anni fa...
...In effetti, la validità di questa raccolta di versi, di questo
Sisifu, risiede non solo nell’originalità dei temi trattati, ma anche nello strumento linguistico che tali temi veicola, il vernacolo netino, che, utilizzato dall’autore con rigorosa precisione, si rivela lingua di per sé completa anche sotto il profilo della comunicazione poetica, in quanto capace di estrinsecare qualsiasi moto dell’animo. Ed è anche per tale ragione che, in questo tempo in cui assistiamo alla crisi dei dialetti, quest’opera di Marziano assume un particolare valore culturale.

Salvatore Salemi

 


FacebookYouTubeTutto per Santiago de CompostelaTwittercontattacilibreriaCatalogo aggiornato
foto
ISBN 978-88-6954

Contattaci per richiederci qualsiasi libro, nostro o di altro editore. Usa preferibilmente la scrittura (tipo una e-mail su info@libreriaeditriceurso.com, un SMS o messaggio tramite WhatsApp sul n. 0039 3463310824, e, solamente in ultima analisi usa il telefono sul n. 3463310824. Con flessibilità siamo a disposizione per consegne in qualsiasi momento, rendendoci disponibili in qualsiasi ora, anche in giorni festivi, a quanti vorranno ritirare personalmente, e senza spese di spedizione, i libri nella nostra sede di Via Huss n. 16 ad Avola (vedi immagine).

mailing list iscriviti alla Mailing List

mailing listLEGGI le precedenti news

Urso-Avola

 

SEGNALA il nostro sito

il nostro sito



Torna su...